Eleonora Giorgi, viso nuovo: “Chi ha le rughe vive dentro uno scafandro”

0
379

Oggi la chirurgia estetica è il nuovo elisir di giovinezza. Basta andare da un chirurgo plastico per aggiungere o elimiare ciò che non ci piace dal nostro corpo. Obiettivamente però non tutti possono permettersi un professionsita. Eleonora Giorgi ha trovato la soluzione.

Eleonora Giorgi, viso nuovo - Leggilo

L’attrice questa settimana ha rilasciato un’intervista sul settimanale “Chi”, dove spiega: “Dopo il lifting mi sento rinata”.  L’ex concorrente del Grande Fratello Vip non si è vergognata di mostrarsi senza trucco nella casa più spiata dagli italiani, lo stasso ha fatto a pochi giorni dal suo ritocchino. E spiega il motvo.”È successo che al Grande Fratello ho rivisto il volto di una donna che ha tanti pensieri da donare, un viso anche bello – e non molto bello come hanno scritto puntualizza Eleonora –  ma che ha 65 anni. Ho ancora troppa voglia di vivere per stare dentro questo scafandro. Uno scafandro con l’anima”.

In uno scatto con suo figlio, postato su Istagram, la Giorgi scrive: “Finalmente con Paolo! (sono ancora un po’ gonfia), che pazienza che ci vuoleeee!“.

Foto Eleonora Girogi dopo il lifting - Leggilo

Viviamo in una società dove apparire conta. Sopratutto se fai una professione dove l’aspetto fisico è il tuo strumento di lavoro. Vedi la Giorgi chiamate a stare davanti alle telecamere. Lei non è e non sarà l’ultima Vip a ricorrere ad un intervento di ringiovanimento. I rumors sul web sono scoppiati in seguito alle sue dichiarazioni: ” Le ASL? Dovrebbero passare il lifting a chi è depresso”. Partiamo con il dire che il chirurgo plastico è già previsto nel Servizio Sanitario Nazionale. C’è un però, le operazione per un puro piacere personale non rientra tra gli interventi di chirurgia mutuabili. La Giorgi parla di depressione. Le ASL coprono gli interventi come: mastectomia, labbro leporino, le “orecchie a sventola”, per citarne alcuni. Anche gli interventi contro l’obesità sono mutuabili. Alzarsi al mattino e rendersi conto che sul nostro viso sono apparse delle rughe, perchè l’età avanza, non può essere equiparato ad una “malformazione” che effettivamente mina il nostro benesse psicologico.

Il figlio Paolo Ciavarro dice di condividere la scelta della madre, ma poi precisa: “Quando mi dicono che sono bello, mi imbarazzo, e rispondo: anche quando fosse vero, non è merito mio, io non ho fatto niente. Questa cosa l’ho imparata dai miei genitori, che mi hanno insegnato che la bellezza sfiorisce, così come può passare il successo. Un giorno sei al massimo della fama, il giorno dopo non ti si fila più nessuno”. E se lo dice Poalo non ci crediamo. Anche perchè gliel’ hanno detto i suoi gentiori Eleonora Giorgi e  Massimo Ciavarro.

Eleonora Giorgi mostra il viso nuovo dopo il lifting - Leggilo

E’ giusto ricorrere al chiurgo estetico, se al mattino quando ci guardiamo allo specchio non ci riconosciamo più. Discutibile la “battaglia” della Giorgi a favore della chirurgia plastica mutuabile. Ogni donna deve accettare il suo corpo e il trascorrere degli anni. L’Elisir della giovinezza purtoppo ancora non l’hanno inventato.. Ma quando lo scopriranno dovranno convenzionarlo.

Fonti: Chi, Instagram Eleonora Giorgi