Home Politica Il PD: “Mahmood, origini egiziane, vince Sanremo. Nonostante Salvini”

Il PD: “Mahmood, origini egiziane, vince Sanremo. Nonostante Salvini”

CONDIVIDI

Un post del PD Lazio afferma che Mahmood ha vinto nonostante Salvini. Ma non è cosi che si alimenta la rabbia?

Il PD: "Mahmood, ha vinto contro Salvini" - Leggilo

Non cessano le polemiche per la vittoria di Mahmood alla 69° edizione del Festival di San Remo, da un lato si accusa la direzione artistica del festival di aver fatto vincere il politically correct dall’altro lo si strumentalizza per attaccare Matteo Salvini. Ad alimentare il dissidio e la strumentalizzazione ci pensa il Parito Democratico, che sembra voler dar ragione a coloro che accusano la Giuria d’Onore del Festival di aver favorito la vittoria dl Alessandro Mahmood per mera strumetalizzazione politica.

Questa mattina infatti è apparso un post sulla pagina Facebook del PD Lazio dove si afferma che Mahmood ha vinto “nonostante Salvini”. Sinceramente non si capisce cosa c’entri, visto che Salvini non ha mai detto nulla a riguardo, se non un mero:” Mi piaceva di più Ultimo“.

La didascalia del post non lascia dubbi. Si legge: “Mahmood di origini egiziane, vince San Remo, nonostante Salvini” in realtà Mahmood al secolo Alessandro Mahmoud nasce a Milano da madre sarda nata ad Orisei ed è sempre vissuto li. Inoltre la canzone “Soldi” narra della sua infanzia con un padre che tradisce la madre e poi sparisce. Insomma non proprio un inno all’integrazione quantomeno il racconto di un infanzia difficile alle prese con un padre la cui ragione di vita sono i soldi che chiede in continuazione alla madre

Dunque a noi pare che stressare il fatto che Mahmood abbia un padre egiziano significhi strumentalizzare un artista che ha più volte dichiarato – anche stamani in conferenza stampa – di essere italiano al 100%, ma soprattutto di sentirsi assolutamente italiano. Pretendere che sia straniero a tutti i costi, per sventolare la sua vittoria al Festival in faccia a Salvini, serve solo ad accentuare le contrapposizioni. Ed infatti nei social sono comparsi commenti beceri e razzisti

E’ ovviamente un mezzo africano” si legge in commento“Ha il permesso di soggiorno? domanda un altro, “A quando il Burka chiede un altra. Insomma una bella sequela di insulti assolutamente gratuiti ma soprattutto mal indirizzati e dovuti ad un’ ignoranza sesquipedaleAlessandro Mahmoud è italiano almeno quanto Vittorio Gassman il cui nonno era tedesco o Alida Valli che era di origine croata.

Ci sarebbe poi da far notare che Mahmood nel 2016 aveva dato il suo appoggio al candidato consigliere Daniel Camardo della zona cinque in quota Forza Italia.

Alessandro Signorini