Home Spettacolo e Gossip Elisa Isoardi e le critiche Antonella Clerici: “Ha detto cose non vere”

Elisa Isoardi e le critiche Antonella Clerici: “Ha detto cose non vere”

CONDIVIDI

Elisa Isoardi è attaccata da tutti i fronti e se ai commenti degli haters ci si fa il callo, per quelli di una professionista no. Antonella Clerici, storica conduttrice di La Prova del Cuoco il cui timone è stato ereditato quest’anno dalla Isoardi, ha parlato per la prima volta della gestione del programma e dei suoi bassi ascolti.

La compagna di Salvini aveva più volte citato un  “calo fisiologico”, visto che la trasmissione quest’anno dura 2 ore e non più un’ora e mezza e che sono state introdotte delle novità. Ovviamente a questo si aggiunge il cambio al vertice: 18 anni di conduzione di Antonella Clerici non sono uno scherzo; si può dire che La Prova del Cuoco sia il primo prodotto tv del genere, oggi che la cucina va tanto di moda.

La Clerici – attualmente impegnata nella nuova edizione di “Portobello”- ha dichiarato in un’intervista a “Tv Sorrisi e Canzoni” che gli ascolti a picco non sono naturali: “No, non è fisiologico. Dipende da una gestione sbagliata. A prescindere da chi lo conduce, questo è un programma che vive di dettagli. È stato un errore cambiarlo totalmente, eliminando tutti i volti a cui gli spettatori erano affezionati”.

La Isoardi – che probabilmente è stufa di sentirsi piovere critiche ogni giorno, cosa che ovviamente non la lascia tranquilla nel suo lavoro – ha risposto su Instagram in maniera piuttosto seccata alla Clerici: “Colgo l’occasione per precisare che la Prova del Cuoco non è ‘cambiata totalmente’ come è stato dichiarato, il programma quest’anno ha la durata di due ore anziché un’ora e mezza” e poi continua: “Lavorando sodo abbiamo cercato di proporre alcune piccole novità dedicate alla conoscenza del prodotto rimanendo in cucina senza trasformare l’identità di una trasmissione monotematica (lo dice la parola stessa). Si è mantenuta la gara dei cuochi, un format della BBC acquistato da RAI ben 18 anni, fa quando Antonellina iniziò il suo brillante percorso”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Colgo l’occasione per precisare che la Prova del Cuoco non è “cambiata totalmente”come è stato dichiarato, il programma quest’anno ha la durata di due ore anziché un’ora e mezza. Lavorando sodo abbiamo cercato di proporre alcune piccole novità dedicate alla conoscenza del prodotto, rimanendo in cucina senza trasformare l’identità di una trasmissione monotematica (lo dice la parola stessa) si è mantenuta la gara dei cuochi, un format dell BBC acquistato da RAI ben 18 anni fa quando Antonellina iniziò il suo brillante percorso. Abbiamo inoltre chiamato TUTTI i cuochi delle scorse edizioni perché non è mia abitudine lasciare a casa le persone che hanno contribuito al successo di un programma. Detto questo, alcuni cuochi hanno declinato l’invito, altri li vedete già in cucina da noi, altri ancora entreranno nelle prossime settimane. Farò insegnamento della dichiarazione fatta da Antonella Clerici all’autorevole rivista televisiva TV Sorrisi e Canzoni (domani in edicola) in quanto consulente con tanto di firma in testa del programma la Prova del Cuoco. Non cambio l’idea che ho di lei, per me rimane una maestra, una grande conduttrice. Un abbraccio ❤️ #tvsorrisiecanzoni #tvblog

Un post condiviso da Elisa Isoardi (@elisaisoardi) in data:

Inoltre Elisa sostiene che tutti i cuochi delle passate edizioni siano stati richiamati, anche se alcuni hanno declinato l’invito: “Abbiamo inoltre chiamato TUTTI i cuochi delle scorse edizioni perché non è mia abitudine lasciare a casa le persone che hanno contribuito al successo di un programma. Detto questo ,alcuni cuochi hanno declinato l’invito, altri li vedete già in cucina da noi, altri ancora entreranno nelle prossime settimane”. Conclude poi: “Farò insegnamento della dichiarazione fatta da Antonella Clerici all’autorevole rivista televisiva TV Sorrisi e Canzoni (domani in edicola) in quanto consulente con tanto di firma in testa del programma La Prova del Cuoco. Non cambio l’idea che ho di lei, per me rimane una maestra, una grande conduttrice. Un abbraccio”.

Come farà la povera Isoardi a non impazzire…se avesse fatto lo stesso identico programma della Clerici l’avrebbero criticata; ha portato delle novità e non vanno bene, perché meglio l’abitudine di progetti nuovi. Bisognerà prima o poi lasciare in pace questa ragazza, la cui unica colpa è di essere la compagna di Matteo Salvini. E visto che anche la Clerici sta per prendere le redini di un programma storico come “Portobello” , scommettiamo che nessuno oserà fare confronti tra lei ed Enzo Tortora? A pensar male si fa peccato, ma a volte ci si azzecca.