Home Spettacolo e Gossip Asia Argento e il minorenne: “Sì, è successo, ma non sapevo la...

Asia Argento e il minorenne: “Sì, è successo, ma non sapevo la sua età”

CONDIVIDI

Un minorenne, una stanza d’albergo. E una bugia dietro l’altra. Asia Argento all’angolo. E in parte ci si è messa da sola. Ingenua fino a sembrare stupida, stordita dalla propria cattiveria, si direbbe. Anche se risulta davvero difficile credere ad un ragazzino 17 enne che si dice “traumatizzato” per aver fatto sesso con una donna di 37 anni. Non facciamo gli ipocriti. Sembra più probabile che l’attrazione sia stata reciproca, per ragioni diametralmente opposte. Asia Argento non desta scandalo per la sua vita – è la sua vita, del resto, se non nuoce deve presentare il conto solo a sè stessa e alla sua coscienza – ma per quel misto di ipocrisia, ineducazione, menzogna, aggressività e viltà con cui, improvvisamente, ha tentato di conquistare uno spazio che le stava mancando.

Asia, bugie sul caso BennettAsia ha sentito che l’avvenenza torbida con il passare degli anni lasciava spazio ad un viso ed un corpo che presto sarebbero stati quelli di una strega invecchiata. Così ha creduto. Perchè detesta il passare degli anni. E così ha perso la testa, ammesso che ne abbia mai avuta una per riflettere. Ogni pugno alzato è sembrato un tentativo d’incantesimo per fermare il tempo. Deve aver sofferto e soffrire molto, Asia Argento, e nel modo peggiore. Senza accettare nulla, dando sempre la colpa agli altri. Cattiva perchè non si perdona, Asia. Sembra predestinata ad un dolore insostenibile, con quell’ultimo suo compagno – che l’ha amata davvero – che ha detto addio alla vita e a lei.

Si, Anthony Bourdain l’ha amata davvero, Alcune foto di lei, abbracciata ad uomini più giovani, sembrano parlare di un amore non corrisposto. Ma è una storia troppo intima e nascosta. Meglio tenersi fuori. Bourdain ha dimostrato di amarla anche in questa storia del ragazzino che si è divertito ed ha chiesto soldi per non far venire tutto a galla. Ricattatore, miserevole ipocrita. Al confronto Asia risulta quasi simpatica. Sarebbe stato Bourdain a volere il pagamento di Jimmy Bennett di 380mila dollari per evitare il danno di immagine da una denuncia del giovane. Ed i soldi sembra siano stati di lui, Bourdain, che ha voluto trarla d’impaccio. Anthony scrisse che il pagamento «non è l’ammissione di niente, nessun tentativo di comprare il silenzio, semplicemente un’offerta per aiutare un’anima torturata che cerca disperatamente di spillarti denaro». E aggiunse per confortare Asia: «Puoi anche dirgli di andare a quel paese. In ogni caso, sono con te». Davvero un peccato che quest’uomo non ci sia più. Forse ora avrebbe consigliato Asia diversamente.

E invece la sua testa matta le consiglia di mentire, come un demone male in arnese, in preda all’angoscia. Asia non fa in tempo a dichiarare di non aver mai fatto sesso con quel ragazzo. Ecco che il sito scandalistico Tmz pubblica una foto che ritrae Asia e Bennett insieme a letto. Pubblica anche il contenuto dei messaggi scritti e ricevuti da Asia. Lei parla di esplicitamente di rapporti sessuali con il ragazzo, quando lui aveva 17 anni e lei 37, nel 2013. «Ero gelata. Lui era sopra di me. Poi mi ha detto che ero stata la sua fantasia sessuale da quando aveva 12 anni», avrebbe scritto l’attrice.

Tmz pubblica anche alcuni messaggi tra Asia e un amico che le chiede cosa sia davvero successo. L’attrice risponde: «Il pubblico non sa niente, solo quello che ha scritto il New York Times. Quel ragazzino arrapato mi è saltato addosso», dice. L’amico le chiede se si è stato uno stupro: «Ho fatto sesso con lui. Non sapevo fosse minorenne». L’amico vuole sapere come Asia potesse non essere a conoscenza dell’età di Bennett. La bugia di Asia potrebbe sembrare clamorosamente stupida se non fosse una bugia di Asia, appunto. I due si conoscevano da anni. Asia Argento lo aveva voluto e lo aveva diretto nel film “Ingannevole è il cuore più di ogni cosa” quando lui era ancora bambino. Lei cambia discorso: «Quando avevo 17 anni sono stata per anni con un uomo di 33. Ne avevo appena compiuti 17». C’è anche un biglietto, scritto sulla carta intestata dell’hotel in cui i due si sarebbero incontrati, firmato da Bennett: «Ti amo con tutto il cuore», scriveva il ragazzo. Asia lo condivide con l’amico. «Mi ha scritto questo biglietto, mi mandava foto di lui nudo – aggiunge lei – il tutto per anni, fino a due settimane prima che arrivassero le sue accuse». Ingannevole è il cuore più di ogni cosa, Asia. Come hai potuto dimenticarlo?

Asia Argento: “Ho dato quei soldi, ma solo perchè il ragazzo li chiedeva”