Home Persone Teramo, bambina aggredita da un husky

Teramo, bambina aggredita da un husky

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:41
CONDIVIDI

HuskyUn cane Husky – una razza notoriamente poco aggressiva e del tutto affidabile- avrebbe provocato profonde lacerazioni ad una bimba di 6 anni, azzannandola al volto e strappandole parzialmente la guancia, il naso e la bocca. L’episodio è successo a Silvi, vicino Teramo, nel tardo pomeriggio di ieri mentre la piccola si trovava in cortile a giocare. A un certo punto è stata azzannata da un grosso cane. Non un cane pericoloso, almeno all’apparenza: sarebbe infatti un Siberian Husky, probabilmente di proprietà di un vicino di casa visto che la bimba lo conosceva, come riportato dall’Ansa.

Sono stati i genitori ad accorgersi di quanto stava accadendo: hanno raccontato ai medici di aver visto il cane spalancare all’improvviso le fauci e mordere la piccola che si trovava accanto. Si sono quindi precipitati da lei e, dopo averla svincolata dalla presa. La piccola è stata portata all’ospedale Mazzini di Teramo ed è in condizioni serie, con profonde lacerazioni.

Giunti al pronto soccorso del Mazzini i medici hanno prestato immediatamente le prime cure tamponando le profonde ferite ed ora la bimba è in attesa di essere trasferita all’ospedale Salesi di Ancona dove i medici del reparto maxillo-facciale valuteranno come intervenire per ridurre i traumi ed evitare conseguenze permanenti.

Della vicenda sono stati interessati i Carabinieri che nelle prossime ore dovranno far luce su quanto accaduto e, come da prassi, la procura ha aperto un fascicolo. Spetterà invece alla Asl di Teramo avviare tutti i provvedimenti del caso nei confronti del cane.

Fonte: Ansa

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]