Home Spettacolo Nino Castelnuovo, parla la moglie: “Non abbiamo una famiglia che ci aiuta....

Nino Castelnuovo, parla la moglie: “Non abbiamo una famiglia che ci aiuta. E’ il tracollo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:42
CONDIVIDI

castelnuovo
Essere famosi non significa essere benestanti, non sempre. Le difficoltà della vita, anche le più dure, sono sempre dietro l’angolo: malattia, solitudine, difficoltà economiche. Questa volta sembra tocchi a Nino Castelnuovo. L’attore si trova in clinica perché «ha da tanto tempo un problema agli occhi, e ultimamente si è tanto aggravato». Lo rende noto la moglie, Cristina Di Nicola, ai microfoni de Il Sabato Italiano, il programma di Rai1 condotto da Eleonora Daniele.

«Il suo desiderio è sempre stato lavorare nonostante il suo problema – aggiunge la Di Nicola – ma negli anni è diventata una battaglia contro i mulini a vento… si è trovato molte porte sprangate, si è anche un po’ depresso». La Di Nicola racconta: «Abbiamo una rete familiare ridotta, (Nino, ndr) ha una sorella in Lombardia e un figlio che vive in Scozia. Quindi siamo rimasti soli, al di là di pochi amici che sono venuti a trovarlo».

Eleonora Daniele ha ricordato che al momento l’attore si trova in difficoltà economiche per il mancato arrivo dell’assegno di invalidità. «Ho seguito l’iter regolare, è stata riconosciuta una invalidità al 100 per cento, in prima battuta, ma non è stato riconosciuto l’assegno di accompagnamento. L’avvocato – ha spiegato la moglie di Castelnuovo – ci ha consigliato di fare ricorso. La commissione l’ha visitato nel marzo dell’anno scorso e ha riconosciuto l’indennità. Ci aspettavamo per gennaio, massimo febbraio, questo piccolo aiuto, con anche gli arretrati, ma c’è un ritardo e dobbiamo aspettare. Mi dispiace perché lui ha dato tanto alla cultura, allo spettacolo e agli amici, mi sembra un po’ ingiusto».

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]