Home Cronaca Spari in strada, un testimone: “Non sapevo dove scappare”

Spari in strada, un testimone: “Non sapevo dove scappare”

CONDIVIDI
spari
(screenshot video)

Si chiama Mario Vergata, è un venditore ed è testimone oculare della sparatoria avvenuta venerdì sera al corso Durante di Frattamaggiore. L’uomo ha raccontato ai microfoni di ‘Repubblica’ quei terribili momenti. Nel conflitto a fuoco, un gioielliere ha ucciso un rapinatore, proprio nell’orario di punta e tra molti passanti. “Non sapevo dove scappare, ho sentito tre o quattro spari”.

L’uomo mostra la vetrina del negozio adiacente alla sua bancarella e spiega: “Un proiettile è arrivato proprio qua. Fortunatamente, in quel momento mi sono spostato perché c’era una cliente e le stavo dando dei carciofi. Non posso dire con certezza chi abbia sparato. Ero veramente in confusione, ho avuto anche un attacco di panico che ho visto il ragazzo a terra e sono scappato”.

Il venditore, infine, viene soccorso da alcuni presenti che lo provano a tranquillizzare: “Mi hanno portato al bar, perché hanno visto che ero andato in panico. Mi hanno dato una camomilla, altre cose. Ieri sera sono stato in farmacia a prendere dei calmanti, non sto bene, non sono tranquillo”.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org