Home News dal mondo Partorisce a undici anni, il padre è il fratellino di poco più...

Partorisce a undici anni, il padre è il fratellino di poco più grande

CONDIVIDI

padreUna bambina di 11 anni ha dato alla luce un neonato sano in un ospedale di Murcia dopo essere stata ricoverata con “dolori di stomaco”. I genitori della ragazza chiamarono un’ambulanza credendo che la loro figlia soffrisse di un serio problema intestinale a causa del dolore intenso che non le dava tregua. La famiglia è di origine boliviana. Si tratta di una vicenda che in queste ore sta sconvolgendo l’opinione pubblica spagnola. All’arrivo al pronto soccorso dell’ospedale di La Arrixaca, venerdì i medici si sono resi subito conto che la ragazza era nelle fasi successive del travaglio e stava per partorire.

Fonti dell’ospedale hanno detto che il bambino è nato prima che arrivasse il tempo di trasferirla in una sala parto, ma che sia la madre che il neonato stavano “abbastanza bene”. Né la ragazza, né i suoi genitori originari della Bolivia, sostengono di essere stati a conoscenza della gravidanza, secondo un rapporto di Cadena Ser. Le autorità ospedaliere hanno allertato la polizia e i servizi sociali per indagare sulle circostanze della gravidanza seguendo il protocollo per le gravidanze di minorenni e determinare se vi sia un caso di abusi sessuali su minori.

In seguito si è scoperto che il padre del neonato è il fratello 14enne della mamma. Al momento del concepimento, il ragazzino era 13enne e non imputabile, in ogni caso si parla di una relazione volontaria. La Spagna ha innalzato l’età del consenso da 13 a 16 anni nel 2013, ma si fa un’eccezione se il sesso è consensuale e il ragazzo ha un’età o uno stadio di sviluppo e maturità simili. La ragazzina, la cui identità non è stata resa pubblica, non è la madre più giovane registrata in Spagna. Nell’ottobre 2010, una bambina di dieci anni ha dato alla luce un ospedale a Jerez.

GM