Home Cronaca Insegnante accoltellata: “Sento di aver fallito come educatrice”

Insegnante accoltellata: “Sento di aver fallito come educatrice”

CONDIVIDI
insegnante accoltellata
(Websource/archivio)

 

Franca Di Blasio, l’insegnante accoltellata al volto da un suo alunno lo scorso 1° febbraio perché non voleva essere interrogato, risponde negativamente al proposito del papà di quest’ultimo di volerle fare visita: “Non penso che sia il momento giusto per padre di Rosario (il ragazzo che l’ha aggredita, ndr) di venire a trovarmi”. La donna è stata dimessa nella giornata di ieri dopo un ricovero di due giorni, durante il quale nel frattempo la ferita in pieno viso causata dal giovane intemperante è stata arginata con 32 punti di sutura. L’episodio dell’insegnante accoltellata si era verificato al liceo ‘Bachelet-Majorana’ di Santa Maria a Vico, in provincia di Caserta. Adesso la 54enne ha comprensibilmente poca voglia di parlare di questo caso estremamente spiacevole.

Insegnante accoltellata, non c’è alcuna voglia di parlare di quanto successo

La stessa Di Blasio ammette di provare la situazione che “tutto stia peggiorando. E questo tanto dal punto di vista fisico quanto da quello morale e psicologico. Quanto ho dovuto subire mi ha del tutto abbattuta, non ho le forze né la voglia per poter pensare a nulla”. Parlando alle forze dell’ordine riguardo a questo triste evento in una sua deposizione di qualche giorno fa, l’insegnante accoltellata aveva incolpato se stessa affermando di aver fallito nel suo ruolo di educatrice con il ragazzo 16enne che le si è scagliato contro che, da quanto si apprende, apparterrebbe ad una famiglia non disagiata.

S.L.