Punita a 12 anni con 168 schiaffi. Aveva dimenticato di fare i compiti

0
6
schiaffi
(Websource/Archivio)

Ha ricevuto 168 schiaffi dai propri compagni, in un periodo di sei giorni. Questa la punizione che una maestra dello Stato di Madhya Pradesh, in India, ha stabilito per una bimba di dodici anni. La sua presunta colpa era quella di non aver completato i compiti a casa che le erano stati assegnati.
E’ il quotidiano The Hindu a riportare la notizia, avvenuta fra l’11 ed il 16 gennaio scorso. La vittima è stata una allieva di un istituto residenziale di Thandla, cittadina del distretto di Jhabua.
I genitori della bambina hanno presentato una denuncia alla polizia e non si sono fatti mancare dure proteste nei confronti del preside della scuola, K. Sagar. Quest’ultimo ha ribadito che tale lezione è stata impartita dall’insegnante alla bimba per mezzo dei suoi compagni per non aver rispettato le sue direttive, affermando che “non si doveva drammatizzare l’accaduto”.
Il preside ha inoltre sostenuto che si sia trattato di una punizione “amichevole”, evidenziando il fatto che quelli ricevuti dalla piccola “non erano schiaffi sonori, ma leggeri ed amichevoli”.

Poco più di un mese fa, un video aveva inchiodato una maestra di scuola materna di Shenmu, in Cina, mentre picchiava i propri alunni senza farsi alcun problema. Le immagini ritraevano uno di loro mentre veniva calpestato, un altro mentre con violenza veniva colpito per tre volte allo stomaco. Non appena il video fu divulgato, l’insegnante ammise da subito l’increscioso avvenimento, provando a giustificarsi.
BC

Fonte: The Hindu

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui