Home News dal mondo Russia: disperso peschereccio con 21 membri dell’equipaggio

Russia: disperso peschereccio con 21 membri dell’equipaggio

CONDIVIDI

peschereccioUn messaggio di Sos da parte della nave da pesca russa Vostok con 21 membri dell’equipaggio a bordo è stato attivato nel corso della mattinata del 25 gennaio nel mare del Giappone, a circa 90 miglia a sud di Vladivostok, nelle acque territoriali russe. Una volta segnalata l’ultima posizione, della nave – che stava procedendo verso il porto russo più vicino e pare fosse alla deriva – si sono perse le tracce. Un elicottero militare è stato inviato per setacciare l’area.

Il mezzo poi è tornato alla base dopo che il carburante era finito, senza trovare alcuna traccia di nave o di membri dell’equipaggio. L’ipotesi che viene maggiormente battuta è che la nave si è capovolta e, probabilmente, il rovesciamento potrebbe essere causato dalla formazione di ghiaccio. Il peschereccio, infatti, stava navigando in una delle zone più pericolose del Mar del Giappone durante l’inverno. La zona nord-orientale del Giappone è infatti conosciuta per venti nord-occidentali molto forti e molto freddi.

In questo periodo, le temperature si abbassano fino a -20-25 ° C. Con le onde alte e la temperatura sotto zero, le navi nell’area sono soggette a essere coperte di ghiaccio. Si tratta di situazioni molto pericolose per le navi di piccole e medie dimensioni come la Vostok. Il peschereccio era in rotta dal porto sudcoreano di Donghae a Kholmsk, isola di Sakhalin.

GM