Home News Mondo La casa va in fiamme: muoiono sette bambini in maniera atroce

La casa va in fiamme: muoiono sette bambini in maniera atroce

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:32
CONDIVIDI

casa in fiammeLa polizia di una regione orientale degli Emirati Arabi Uniti afferma che un incendio in casa ha ucciso sette bambini mentre dormivano nei loro letti, come riportato da La Stampa. I piccoli erano tutti parte dello stesso nucleo familiare, ovvero erano fratelli o comunque imparentati tra loro. La polizia di Fujairah, uno dei sette emirati degli Emirati Arabi Uniti, afferma che l’incendio si è sviluppato alle prime luci dell’alba nel villaggio costiero di Dhadna. I vigili del fuoco in seguito all’allarme sono giunti sul posto e hanno spento il fuoco. Dhadna è a circa 115 chilometri a nord-est della capitale Dubai, lungo il Golfo di Oman.

La polizia in una nota ha detto che i piccoli morti includevano quattro ragazzi e tre ragazze, di età compresa tra i 5 e i 13 anni. Sarebbero tutti morti asfissiati dal fumo. Inoltre, le forze dell’ordine stanno portando avanti le indagini per capire ciò che ha causato l’incendio. Incoraggiano, al fine di prevenire tragedie simili, i cittadini a installare rilevatori di fumo nelle loro case.

L’incendio ha distrutto parte dell’abitazione in cui si trovavano i sette bambini. Le forze dell’ordine e i vigili del fuoco accorsi sul posto hanno fatto sapere che le salme dei piccoli sono state trasportate all’ospedale di Dibba Fujairah. Non è chiaro ancora se al momento in cui le fiamme si sono sviluppate i piccoli fossero da soli in casa.

GM

Fonte: La Stampa

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]