Home Cronaca Treno deragliato, si aggrava il bilancio: “Ha ceduto una rotaia”

Treno deragliato, si aggrava il bilancio: “Ha ceduto una rotaia”

CONDIVIDI

treno deragliatoCi sarebbero quattro vittime nell’incidente avvenuto a Pioltello, nell’hinterland milanese. Un convoglio della ferrovia Trenord è deragliato. Il mezzo coinvolto è il treno pendolari numero 10452, il Cremona-Milano Porta Garibaldi che alle 6.57 è sparito dai radar delle ferrovie. Mentre manca l’ufficialità sulla quarta vittima, la Prefettura parla di tre vittime certe, tutte donne, di 5 feriti in maniera molto grave e 100 in condizioni meno serie.

Il treno si è scontrato contro una massicciata ferroviaria a cui sono state asportate le ringhiere di cemento per permettere il passaggio dei soccorritori. In quel momento, pare viaggiasse a circa 100 km/h. Non mancano ovviamente le polemiche, in particolare contro Trenord che subito dopo il disastro su Twitter parlava di “inconveniente tecnico” e sui social è scattata la rabbia delle persone. Nel frattempo, in supporto ai soccorsi, stanno arrivando mezzi e uomini da praticamente tutto il Nord Italia.

Ancora non si conoscono le cause del drammatico incidente, anche se il questore di Milano Marcello Cardona parla di “un cedimento tra i vagoni”. Il treno sarebbe uscito dal binario e la sua folle corsa si sarebbe fermata contro il terrapieno due chilometri dopo. Drammatiche poi le testimonianze di alcuni dei pendolari. Ha spiegato un ragazzo: “Poco prima di Pioltello il treno ha cominciato a tremare, abbiamo capito che stava per succedere qualcosa. Il treno era pieno perché a Treviglio salgono in tanti. Avrà tremato per 3-4 minuti poi è arrivata una botta. Una vettura si è staccata”.