moglieUn dramma famigliare atroce è avvenuto quest’oggi a Bellona in provincia di Caserta. Davide Mango di professione guardia giurata ha iniziato a sparare con un fucile dal balcone di casa sua e poi si è barricato nell’abitazione, come riportato da Adnkronos. Alle forze dell’ordine giunte sul posto ha urlato di aver ucciso la moglie e poi ha ripreso a fare fuoco prima di barricarsi definitivamente nell’abitazione.

Sul posto sono giunti circa 50 Carabinieri che da un lato hanno cercato di negoziare con l’uomo, e dall’altro hanno dovuto far fronte al panico della gente e alle cinque persone ferite, fortunatamente solo in modo lieve,  dagli spari provenienti dal balcone. A gestire la situazione, ancora in pieno svolgimento, è  il luogotenente Crescenzo Iannarelli, comandante della stazione dei carabinieri di Vitulazio.

Al momento restano ignote le cause di questa tragedia famigliare e della follia di Davide Mango.”Davide si è fermato con la sua auto davanti al bar nei pressi di casa sua, imbracciava un fucile; è entrato nel locale e ha sparato verso il barista rimasto ferito. Poi è uscito e ha sparato ad una donna, quindi è salito a casa e ha esploso diversi colpi contro la moglie. É uscito sul balcone sparando a chiunque gli capitasse sotto tiro” ha spiegato attonito un amico di Davide. “E’ una cosa inspiegabile, veniva spesso a cena da me perché vivo da solo, ma non mi aveva mai parlato di problemi particolari” aggiunge l’uomo. “Ci eravamo conosciuti cinque anni fa a Caserta nel corso di un’iniziativa di Forza Nuova; era nata una bella amicizia”.

F.B.

Fonte: Adnkronos

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui