Home Politica Estera Kabul, il terrorismo torna a colpire

Kabul, il terrorismo torna a colpire

CONDIVIDI
(Websource/archivio)

Ci sono degli sviluppi in relazione all’attentato terroristico andato in scena all’Hotel Continental a Kabul nella giornata di ieri, quando in Italia erano le 17:00 ed in Afghanistan le 21:00 circa. Ci sarebbero due morti tra i componenti del commando di quattro terroristi che ha scatenato l’inferno nella struttura alberghiera, appiccando il fuoco all’edificio e sparando all’impazzata sui clienti che si imbattevano nel loro cammino. Gli autori della strage sono molto probabilmente dei talebani ed avrebbero anche preso delle persone come ostaggio. Testimoni riferiscono che uno di loro si è fatto esplodere, e questo avrebbe causato l’incendio al Continental. Sempre alcuni dei presenti fanno sapere che un terrorista sarebbe riuscito a fuggire urlando ‘Allah Akbar’ e che alcuni clienti dell’hotel sono stati gettati dalle finestre.

Attentato a Kabul, gli Stati Uniti avevano informato le autorità afghane

Le vittime accertate sono 15, oltre a numerosi feriti. I media siano afghani che internazionali hanno posto in primo piano la telefonata di un cliente del Continental nella quale questi chiede alle forze di sicurezza di fare presto, “prima che ci uccidano tutti”. Intanto si apprende che il Dipartimento di Stato americano avrebbe informato il ministero della Difesa dell’Afghanistan riguardo alla concreta possibilità di un attacco terroristico contro strutture alberghiere. La notizia risale a giovedì, appena due giorni prima di quanto poi effettivamente accaduto. Le strade in direzione dell’hotel sono state chiuse e possono passare soltanto le ambulanze. Non ci sono italiani coinvolti nell’episodio. Il Continental già nel 2011 fu teatro di un altro attacco terroristico: allora morirono 20 persone, 9 delle quali erano attentatori.

S.L.

 

Fotogallery