Home Cronaca Blitz dei Carabinieri, trovata droga nei contatori dei condomini

Blitz dei Carabinieri, trovata droga nei contatori dei condomini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:09
CONDIVIDI

carabinieriIn seguito ad un periodo di osservazione ed indagini i Carabinieri della Compagnia Montesacro, in collaborazione con il Nucleo Radiomobile ed i colleghi della Compagnia Impiego Operativo dell’8° Reggimento Lazio hanno bloccato un giro di spaccio nel quartiere San Basilio di Roma. I gendarmi hanno effettuato dei controlli mirati in alcuni condomini della zona trovando droga occultata in alcune parti di un palazzo, compresi i contatori condominiali, ed hanno arrestato due persone per spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione delle forze armate è iniziata solo dopo che un 22enne romano è stato colto in flagrante nello scambio di cocaina in cambio di denaro, prova sufficiente per l’arresto. La successiva perquisizione del palazzo ha portato al ritrovamento di marijuana nel vano contatori del condominio, quindi a dosi di cocaina e hashish nell’appartamento del pusher, oltre a 600 euro in contanti che rappresentano parte del guadagno illecito. Nel corso dell’operazione è stato arrestato anche un uomo di 46 anni originario di Bari. Per quest’ultimo è stato eseguito un ordine d’arresto del Tribunale: l’uomo dovrà scontare 10 mesi di carcere a Rebibbia. Successive perquisizioni hanno permesso di identificare 80 persone e sequestrare 55 mezzi, oltre a trovare 10 ragazzi in possesso di sostanze stupefacenti, questi ultimi sono stati segnalati come consumatori di droghe.

F.S.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]