Home Politica Estera Trump colpisce ancora: “In USA niente immigrati che vengono da Paesi di...

Trump colpisce ancora: “In USA niente immigrati che vengono da Paesi di m**a”

CONDIVIDI

Che Donald Trump non fosse un campione di diplomazia lo si era compreso già dalla campagna elettorale, ma l’ultima affermazione al meeting sull’immigrazione ha lasciato letteralmente di stucco i presenti. L’accaduto si è verificato durante un incontro con i membri del Congresso allo studio ovale sulla situazione dei rifugiati di Haiti, El Salvador e di alcuni Paesi africani. Alcuni dei convenuti hanno proposto al presidente USA di togliere a queste persone lo status di protezione e questo ha risposto con una frase volgare: “Perché gli Stati Uniti dovrebbero avere tutta questa gente che proviene da Paesi di m**a”. Non contento della precedente affermazione Trump, secondo quanto riferito dal ‘Washington Post’, avrebbe inoltre aggiunto: “Sarebbe molto meglio per gli Usa portare più persone da Paesi come la Norvegia”.

La risposta ha lasciato basiti i presenti, soprattutto il senatore Graham ed il senatore Durbin che avevano avanzato la proposta: questi, infatti, volevano ridurre del 50% la lotteria per i visti (si tratta di un programma che assegna 55 mila carte verdi durante l’anno) e mantenere lo status di rifugiati ai rimanenti cittadini di El Salvador e Haiti da tempo residenti in USA a causa delle catastrofi naturali che ne hanno distrutto le case. L’episodio non è stato commentato al momento né da Trump né da un portavoce delle Casa Bianca. Dopo aver rifiutato la proposta in maniera galante, il presidente avrebbe approvato l’aumento del budget per la costruzione del muro al confine con il Messico di ben 1.500 miliardi.

In contemporanea a questa rivelazione del ‘Washington Post’, è uscita un’intervista dello stesso Tycoon sul ‘Wall Street Journal’, in cui il presidente USA parla dei suoi rapporti con il leader coreano Kim Jong un. Anche in questa occasione Trump spiazza tutti affermando che “Ho probabilmente un rapporto molto buono con Kim Jong Un”, una dichiarazione che va contro al recente scambio di battute a distanza in cui i due si punzecchiavano.

F.S.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here