Home Spettacolo Santarelli: “Ecco come ho scoperto della malattia di mio figlio”

Santarelli: “Ecco come ho scoperto della malattia di mio figlio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:49
CONDIVIDI

Elena Santarelli

Negli ultimi tempi si sta parlando di Elena Santarelli e di Bernardo Corradi a causa della malattia del loro figlioletto Giacomo, di 8 anni. Al piccolo è stata diagnosticata una malattia seria lo scorso 30 novembre, e la showgirl e l’ex calciatore hanno informato della cosa i loro fan attraverso i social network, interagendo spesso con i propri fan in merito. La 36enne di Latina intanto prova a smorzare la preoccupazione pubblicando attraverso il proprio profilo personale di Instagram, che vanta numerosissimi followers, una foto di Neve, il suo cagnolino appena adottato. Ma quello che è sembrato essere un normale gesto di tranquillità ha dato adito ad una utente per attaccarla.

Si riescono ad intercettare soltanto le ultime battute tra le due di quello che è sembrato essere un scambio di opinioni molto marcato. Elena Santarelli scrive: “Ci volevi te a dirci di trattarlo bene, ma per cortesia” e l’utente ha risposto: “Che onore! Hai perso 2 secondi del tuo prezioso tempo tra una sciocchezza e l’altra. Umiltà ragazzina! Peace & Love”. E sulle condizioni del figlio dice: “L’ho scoperto grazie ad istinto materno e fortuna – risponde alla domanda di una fan – ed ora ci affidiamo alla competenza di bravissimi dottori. Bisogna ascoltare il bambino. Una mamma sa quando sta fingendo e non bisogna far finta di niente. Nel senso che 1+1 fa sempre due. Ma anche il sostegno delle altre persone, sia nostri cari che perfetti sconosciuti conosciuti nei corridoi dell’ospedale, ci sta dando un grosso aiuto nell’attraversare tutto questo”.

S.L.

Elena Santarelli, il post su Instagram

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]