Home Cronaca Terremoto nel Centro Italia: torna la paura, la gente scende in strada

Terremoto nel Centro Italia: torna la paura, la gente scende in strada

CONDIVIDI

Ancora una scossa di terremoto nel Centro Italia. Il sisma è stato chiaramente avvertito dalla popolazione del Centro Italia e ha avuto epicentro a Ussita, nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, una località già duramente colpita dal terremoto dell’agosto 2016 e dalle seguenti violente scosse. Il sisma è avvenuto alle 19.54 ed è stato registrato dalla Sala Sismica Ingv-Roma con magnitudo 3.1 della Scala Richter. Molta paura tra gli abitanti, ma al momento fortunatamente non sono stati segnalati danni alle cose o alle persone.

Ieri un altro forte sisma era avvenuto in Montenegro ed era stato distintamente avvertito anche in Italia e in particolare in Molise e in Puglia. La forte scossa, di 5.3 gradi, ha avuto ipocentro a una profondità di 10 km mentre l’epicentro della scossa è stato individuato nella regione del sud-est del paese, tra i comuni di Murino e Brezojevica ed a pochi chilometri al confine con l’Albania, la Serbia ed il Kosovo. Il sisma era stato avvertito in tutta la penisola e anche a Belgrado.