Home News dal mondo 24enne ucciso con coltello per strada, spunta l’ipotesi attentato

24enne ucciso con coltello per strada, spunta l’ipotesi attentato

CONDIVIDI
(Websource/Archivio)

Le minacce dell’Isis per questo capodanno si sono rivelate un tentativo di mettere paura alle popolazioni europee, ma la possibilità di un lupo isolato che abbia seguito le indicazioni del Califfato si è fatta strada tra le ipotesi della Garda, la polizia irlandese, quando nella mattina di ieri un ragazzo di 18 anni ha aggredito diverse persone per strada a Dundalk. A suggerire l’ipotesi dell’attentato c’è la modalità dell’aggressione, il ragazzo, infatti, ha assalito una prima vittima con un coltello, un ragazzo giapponese di 24 anni morto dissanguato in strada, quindi ha proseguito il suo folle intento aggredendo altre due persone con una spranga, le quali adesso si trovano in ospedale ma non sono a rischio vita.

Secondo quanto di apprende dal network britannico ‘BBC’, l’aggressore sarebbe di origini egiziane, ma le motivazioni che lo hanno indotto ad un simile gesto non sono note: le forze dell’ordine irlandesi, infatti, non hanno comunicato nulla a riguardo e sebbene pensino si sia trattato di un tentativo di strage in stile Isis, al momento non ci sono conferme da parte dello Stato Islamico, né proclami di questo tipo da parte dell’aggressore.

Per quanto riguarda la dinamica dell’accaduto, la rete locale ‘Rte’ ha spiegato che la prima aggressione, quella ai danni dello studente giapponese del Dundalk Institute of Technology, è avvenuta intorno alle 9 del mattino nei pressi di Avenue Road e che le due successive siano avvenute a breve distanza da li nelle vie limitrofe. Il diciottenne è stato quindi arrestato poco dopo.

F.S.