Incendio nell’ascolano: ignoti danno alle fiamme la palazzina dei migranti – VIDEO

0
3

Sarebbe di natura dolosa l’incendio che si è scatenato stanotte in una palazzina di tre piani a Spinetoli, nell’ascolano, ubicata in via Tevere. Lo stabile era da un po’ di giorni al centro delle polemiche, in quanto destinato a ospitare migranti. L’incendio si è scatenato intorno alle quattro di notte, interessando l’intera palazzina. Sono state già trovate tracce di inneschi con liquido infiammabile. Sarebbe questa la ragione per la quale l’incendio si è propagato così rapidamente. Molto gravi i danni alla struttura. Per spegnere le fiamme, i vigili del fuoco hanno dovuto lavorare oltre quattro ore, come riportato dall’Ansa.

Dieci gli uomini intervenuti, con quattro mezzi. La situazione è monitorata dalla Prefettura di Ascoli, mentre i militari dell’Arma dei Carabinieri si stanno già muovendo sulle tracce dei responsabili. Spinetoli, nelle scorse settimane, era stata al centro delle polemiche e la struttura aveva scatenato manifestazioni di protesta, con tanto di comitato cittadino che si era costituito. Si cercano testimoni oculari, in quanto nella zona non ci sarebbero telecamere di sicurezza. Vi sono alcune persone che hanno spiegato di aver notato la presenza di due giovani nei pressi della palazzina.

Da parte sua, la Prefettura di Ascoli ha fatto sapere che l’immobile di Spinetoli era stato pensato per accogliere “minorenni stranieri non accompagnati, ipotesi che comunque non si è ancora verificata”. Si precisa infatti che “non erano in programma arrivi di migranti” e viene sottolineato che “l’ipotesi dell’arrivo di richiedenti asilo risale a due mesi fa, ma nessuno era più arrivato e nemmeno c’era questa eventualità”. Intanto, però, sui social qualcuno ha esultato per quanto accaduto. Sul fronte opposto, un comitato antirazzista locale ha sfidato la pioggia e ha manifestato pacificamente sotto la Prefettura.

GUARDA VIDEO

GM

Fonte: Ansa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui