Home Politica Il Movimento 5 Stelle strizza l’occhio al Pd: “Ma si liberi di...

Il Movimento 5 Stelle strizza l’occhio al Pd: “Ma si liberi di Renzi”

CONDIVIDI

movimento“Il nostro obiettivo è arrivare al 40% e governare da soli. Se no, ci assumeremo la responsabilità di governare. La sera del voto faremo un appello. Chi risponderà si siederà con noi per mettere in piedi le priorità di governo”, parola del candidato in pectore del Movimento 5 Stelle alla presidenza del Consiglio, Luigi Di Maio, che da New York sottolinea: “Il M5S sarà garante della stabilità contro il caos”.

Ma di fronte a un Matteo Renzi che ammette la crisi di consensi, sembra che in molti nel Movimento 5 Stelle siano pronti a cogliere la palla in balzo, tendendo la mano al Partito democratico. Lo stesso entourage di Di Maio detta la linea: “Se alle elezioni il Pd andrà male e Renzi verrà fatto fuori nella resa dei conti interna, noi saremmo pronti a sederci anche con il Pd e la sinistra”.

A riportarlo è il quotidiano ‘La Stampa’, che da alcuni giorni martella con questa ipotesi, fino a ieri considerata da molti osservatori una chimera. In sostanza, se all’interno del Pd in molti fossero disposti a lasciarsi alle spalle la stagione renziana, il Movimento 5 Stelle, diventato forza pronta a governare, potrebbe aprire un tavolo delle trattative, al quale parteciperebbe anche Liberi e uguali, la formazione a sinistra dei dem guidata da Pietro Grasso.

 

GM