Home Spettacolo e Gossip Frizzi torna a condurre ‘L’Eredità’: “Merito di chi mi ha supportato”

Frizzi torna a condurre ‘L’Eredità’: “Merito di chi mi ha supportato”

CONDIVIDI
(Websource/Rai)

Quando Fabrizio Frizzi ha accusato un malore durante la registrazione di una puntata de ‘L’Eredità’, fan, amici e colleghi hanno temuto il peggio. Nel corso della sua degenza ospedaliera, ogni giorno i fan chiedevano aggiornamenti sulle condizioni dell’amato conduttore e poiché, per una decisione personale, questi non arrivavano si è ipotizzato anche che si stesse verificando la peggiore delle ipotesi. Per fortuna, però, Frizzi si è ripreso e gradualmente è tornato alla sua vita normale tra le cure calorose della moglie e della figlia.

Passata la paura, la domanda del pubblico è diventata: quando tornerà a lavorare? Inizialmente si è pensato che questa possibilità era destinata al nuovo anno, ma Frizzi ha sorpreso tutti tornando negli studi della Rai prima del previsto: prima si è incontrato con Carlo Conti negli studi de ‘L’Eredità’, quindi ha fatto una sorpresa ad Antonella Clerici durante una diretta de ‘La Prova del Cuoco’. In quest’ultima occasione il conduttore aveva annunciato il suo ritorno alla conduzione del quiz televisivo entro dicembre.

Il ritorno tanto atteso si è verificato ieri, Fabrizio Frizzi è entrato in studio con Carlo Conti accolto da una standing ovation da stadio che gli ha regalato una forte emozione. A questo punto Carlo Conti ha mostrato un mazzo di chiavi che simboleggiava il passaggio di testimone tra i due e Frizzi, divertito ed emozionato, ha ringraziato tutti i suoi fan per il supporto dato in questi giorni difficili che gli ha fornito la forza necessaria a tornare in studio con energia rinnovata. Quindi ha ringraziato il sostituto dicendo: “Lo chiamo fratellone, è stato protettivo, un amico straordinario”. Alla lusinga Conti ha risposto con la consueta umiltà, minimizzando il suo agire: “Ho fatto solo quello che lui stesso avrebbe fatto. Ho coccolato ‘L’Eredità’, un programma leader negli ascolti cui tutti gli italiani sono affezionati”.


F.S.