Home News dal mondo Babysitter picchia bimbo in ascensore, incastrata dalla telecamera

Babysitter picchia bimbo in ascensore, incastrata dalla telecamera

CONDIVIDI
babysitter
(Youtube)

Sono immagini orrende quelle diffuse dalla polizia di Zhengzhou, capitale della provincia di Henan nella Cina centrale e che vi proponiamo qui sotto. Una babysitter prende in braccio il bimbo di cui deve prendersi cura, saluta la mamma del piccolo ed entra in ascensore. Qui perde completamente la testa e inizia a picchiare il piccolo colpendolo prima con dei pugni allo stomaco, poi alla testa. Infine lo scaraventa con forza e violenza nel passeggino strattonandolo più volte in maniera folle. Quando l’ascensore si apre esce come se nulla fosse.

Per fortuna il suo atto criminale è stato registrato dalle telecamere e visto in diretta dal responsabile della sicurezza del condominio che ha subito avvisato i genitori del piccolo mostrando loro le terribili immagini. I due hanno immediatamente chiamato la polizia che, acquisito il video come prova, ha proceduto all’arresto della babysitter con l’accusa di abusi su minore e ha avviato verifiche sull’agenzia che aveva suggerito alla famiglia la donna indicandola come affidabile e con un’ottima reputazione.

Ecco il video: