Home Cronaca “Violentato a 16 anni da un cantante famoso” – VIDEO

“Violentato a 16 anni da un cantante famoso” – VIDEO

CONDIVIDI
Iene
(Websource/archivio)

E’ ancora una volta un servizio delle Iene a far scatenare molte polemiche e discussioni. Il protagonista è Matteo, oggi 37enne, che in lacrime davanti alle telecamere ha raccontato di aver subito una violenza sessuale da parte di un famoso cantante italiano quando aveva solo 16 anni. Era il 2000 e lui lavorava come cameriere nell’hotel in cui alloggiavano numerosi cantanti ospiti di un importante evento. Tra loro anche colui che lo avrebbe poi violentato.

“In genere non ci era consentito intrattenerci con i clienti durante il servizio in camera, ma quel cantante famosissimo riuscì a convincermi e mi fece sedere sul letto. Poi, senza dirmi niente, si infilò un preservativo e mi penetrò” racconta l’uomo visibilmente scosso. “Capita sempre di ascoltare una sua canzone nei locali, ma a me tutto questo evoca brutti ricordi”, aggiunge. E poi ancora: “La mia vita è stata segnata, ma ho sempre cercato di non pensarci e ho provato a dimenticare. I vostri servizi sugli abusi sessuali nel cinema mi hanno però spinto a denunciare, quelle ragazze mi hanno dato molto coraggio. Sì, sono stato abusato. Come chiamereste un minorenne costretto a subire un rapporto omosessuale? Una persona che fa quelle cose con tutta quella naturalezza è una persona abituata a farlo”.

Sul web si è già scatenata la corsa a trovare il nome del presunto stupratore, una corsa senza alcuna base concreta alla quale non vogliamo aggiungerci. Ci limitiamo a dire che Matteo ha fornito un racconto piuttosto dettagliato e circostanziato che sembra tutto fuorché un’invenzione. Le Iene hanno fatto analizzare il suo racconto ad un criminologo per testarne l’autenticità. L’esperto ha confermato che “non ci sono contraddizioni apparenti nell’esposizione di Matteo, l’unico errore riguarda il numero della stanza ma il percorso lungo il corridoio in cui si trova la camera è stato ricostruito più volte con grande precisione”. Inoltre le Iene hanno potuto consultare il registro degli ospiti dell’hotel e hanno appurato l’effettiva presenza di quel cantante quel giorno in quella struttura.