Home Cronaca Roma, lo scherzo hot finisce molto male

Roma, lo scherzo hot finisce molto male

CONDIVIDI
(Websource/archivio)

Voleva forse essere una gogliardata e per lui invece ha rischiato di essere un gesto fatale. Tutto è avvenuto nella notte fra il 20 e il 21 novembre a Roma, nei pressi di piazza Bologna. In base alle prime ricostruzioni offerte dagli inquirenti che si sono occupati del caso pare che una ragazza di circa 20 anni stesse ballando per strada insieme ad altri coetanei quando ad un certo punto si è appoggiata al cofano di un’auto per qualche mossa provocante. A quel punto è stata raggiunta da un 22enne, forse il suo ragazzo, e i due hanno iniziato a baciarsi e scambiarsi effusioni amorose. La situazione è degenerata quando ai due si è avvicinato un altro ragazzo che, forse come atto gogliardico, ha simulato a gesti un atto sessuale.

Questa iniziativa ha fatto andare su tutte le furie il 22enne che, insieme ad alcuni amici, ha aggredito il coetaneo usando come arma un blocca pedali che aveva nel bagagliaio della sua auto. Dopo averlo pestato lo hanno lasciato privo di conoscenza lì per terra e se ne sono andati. Anche grazie all’ausilio delle telecamere gli inquirenti sono risaliti alla targa della macchina e hanno arrestato il 22enne, N.D., nato a Stoccarda e residente in Calabria, autore materiale del pestaggio. I Carabinieri hanno anche sequestrato l’arma utilizzata e poi hanno condotto l’aggressore nel carcere di Regina Coeli. Dopo la convalida del fermo per lui sono scattati gli arresti domiciliari, mentre per i suoi complici una semplice denuncia a piede libero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here