L’auto si ribalta: niente da fare per Federico, 28 anni

0
8
Federico Etzi
(Facebook)

“Federico viaggiava quasi certamente senza cinture, è stato sbalzato fuori dall’auto e di fatto è stato travolto dalla vettura, finendo schiacciato”, così i soccorritori hanno commentato il drammatico decesso di Federico Etzi, 28enne sardo, operaio di Piscinas. Lo schianto è avvenuto nella frazione di Barrua, sul territorio del comune di Santadi. Dopo essere finito fuori strada, il giovane è morto praticamente sul colpo, come riportato da La Nuova Sardegna.

Inutile si è rivelato l’arrivo dei soccorsi, che non hanno potuto salvargli la vita. Sul posto sono accorsi i militari dell’Arma dei carabinieri della stazione di Santadi, per effettuare i rilievi. Federico Etzi viaggiava da solo e non ci sono altre vetture coinvolte nel drammatico sinistro. Probabilmente la causa dell’incidente è da attribuirsi all’asfalto reso viscido dalla pioggia, come riportato da Unione Sarda.

Su Facebook, l’omaggio al giovane ucciso nell’incidente è incessante: “Voglio ricordati come sempre. E un giorno spero di rivederci. Ciao sposu, riposa in pace”, scrive un suo amico. Un altro ricorda: “Un bravo ragazzo ci lascia drammaticamente”. Luca scrive: “Ciao Chicco, che Dio ti tenga tra le sue Glorie!”. “Ora sei un bellissimo angelo”, aggiunge Ivana. Sul suo profilo, sono tante le immagini di Federico Etzi vicino alla sua macchina: una passione, la sua, che gli è costata la vita.

GM

Fonti: La Nuova Sardegna, Unione Sarda

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui