Home Politica Salvini: “Ora manifesteremo noi contro l’immigrazione”

Salvini: “Ora manifesteremo noi contro l’immigrazione”

CONDIVIDI

salvini

Matteo Salvini ha parlato quest’oggi attaccando la sfilata del Pd a Como che ha visto numerosi manifestanti sfilare pacificamente contro l’irruzione di alcuni skinhead all’interno di una associazione pro-migranti nella città lariana avvenuta nei giorni scorsi. Il segretario della Lega Nord afferma: “Chi vota per la sinistra ed è sceso in piazza evidentemente sostiene l’immigrazione fuori qualsiasi controllo. Invece a Roma domani con noi in piazza Santi Apostoli ci saranno i cittadini favorevoli affinché si ponga un freno a questa situazione ed affinché la politica ascolti finalmente le priorità ed i bisogni dei cittadini”.

Salvini contro il Pd in piazza

A manifestare a Como ci sono stati l’ex Premier, Matteo Renzi, il segretario della Cgil, Susanna Camusso ed anche Laura Boldrini, presidente della Camera. Quest’ultima ha affermato in merito che “la Costituzione appartiene a tutti e che per le autorità esserci oggi rappresenta un dovere. Le forze democratiche dell’Italia devono farsi sentire per ribadire che nessuno può imporre la propria volontà sugli altri come hanno fatto gli skinhead nella sede dell’associazione ‘Como Senza Frontiere’. In un Paese dai principi democratici come il nostro una cosa del genere è inconcepibile”. Secondo il ministro Martina, vicesegretario del Pd, i manifestanti sono stati oltre diecimila, per quella che è stata “una giornata contro ogni forma di fascismo ed intolleranza”.

S.L.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org