(Websource/archivio)

Gennaro Verrano ucciso davanti alla moglie incinta. Cinque spari in rapida successione in mezzo alla folla di turisti e passanti e soprattutto davanti alla moglie incinta della vittima. E’ in questo modo che lo scorso 17 novembre . Francesco Valentinelli, 23 anni, ha ucciso  Gennaro Verrano, 38 anni. Il delitto, arrivato al culmine di una vera e propria faida tra due famiglie, è avvenuto nei quartieri spagnoli di Napoli. Solo ieri sera i Carabinieri sono riusciti a trovare l’assassino e ad arrestarlo, come riportato dall’Ansa.

Il 23enne era pronto alla fuga dalla Campania e con sè oltre a due valigie aveva anche 4mila euro in contanti. I militari sono riusciti ad individuarlo grazie ad un video ripreso dalle telecamere di sicurezza. In quelle immagini c’era tutta la drammatica sequenza: Valentinelli che aspetta la sua vittima, l’arrivo di Verrano insieme alla moglie incinta e al loro cane, poi gli spari a sangue freddo in rapida successione e infine la fuga, come riportato da Repubblica.

Il killer ha fatto di tutto per far perdere le proprie tracce. Ha distrutto il cellulare e cancellato tutti i profili social. Inoltre cambiava nascondiglio ogni giorno e anche più volte al giorno. Alla fine i Carabinieri lo hanno comunque trovato.

In un video, infatti, viene ripresa tutta la sequenza dell’agguato mortale: dall’attesa di Verrano – arrivato su uno scooter assieme alla moglie incinta e al cane, fino agli spari.

Fonti: Ansa, Repubblica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui