“Stavo troppo male. Non mi sono lavata per 11 anni”, dice l’attrice Dalila Di Lazzaro

La famosa attrice Dalila Di Lazzaro ha messo a nudo un lato di sé che nessuno conosceva mostrando anche la propria fragilità.

Da un po’ di tempo è lontana dal mondo della televisione. Qualche giorno fa, ospite di Mara Venier a ‘Domenica in’, Dalila Di  Lazzaro ha parlato della sua vita privata e del dolore che la tormenta da anni.

È stata una dei volti più belli e apprezzati degli anni ’80 e primi ’90. Da anni non la si vede più. È  tornata lo scorso 1 gennaio da Mara Venier nel salotto di Domenica in per  ricordare i drammatici momenti vissuti a seguito dell’incidente stradale subito venticinque anni fa, rivelando come le conseguenze siano state peggiori del fatto stesso. Dalila Di Lazzaro  – attrice e oggi anche scrittrice- ha ammesso: “L’incidente è stato 25 anni fa e io per 11 anni non mi sono alzata dal letto, neanche per lavarmi”. Il sinistro fu causato da una buca sul manto stradale di Roma e provocò a Dalila Di Lazzaro diverse fratture e la condanna a un dolore cronico che tutt’ora la tormenta. Ma oltre al dolore fisico, la donna ha dovuto sopportare le accuse e le critiche di chi non credeva al suo dolore: “È stato un incubo perché poi i medici non mi hanno creduta, all’epoca non si parlava di dolore cronico. Sono dovuta andare in Arizona e sono rimasti stupiti che in Italia non se ne parlasse” – ha spiegato l’attrice.

La morte del figlio 

Dolore cronico
Dalila Di Lazzaro negli anni ’80 / archivio web-Leggilo

Una vita, quella di Dalila, costellata sì da grandi successi ma purtroppo anche da eventi drammatici. Nel 1991 la morte del figlio ventiduenne sempre a seguito di un incidente stradale. Poi anche un incidente aereo durante un volo diretto alle Bahamas con degli amici. Un racconto, quello della Di Lazzaro, che non ha potuto non commuovere la presentatrice Mara Venier e il pubblico presente in studio. Tuttavia l’attrice ha voluto concludere precisando che la sua testimonianza non è finalizzata a suscitare compassione a dare forza e speranza a chi, come lei, sta lottando contro il dolore cronico: “Purtroppo non è finita. Io vorrei non avere la pietà della gente, sono combattiva, forte, voglio aiutare migliaia di persone che lottano contro il dolore cronico. Con la mia forza, vorrei portare avanti questo problema” – ha concluso Dalila Di Lazzaro.  Recentemente anche l’ex presidente della Camera, Irene Pivetti, ha confessato di non essersi cambiata gli abiti per un anno intero in seguito ad ad una situazione molto spiacevole e dolorosa.

Gestione cookie