Festeggiamenti dell’Inter, il virologo Fabrizio Pregliasco “La risalita dei contagi è inevitabile”

0
120
Fonti ed evidenze: Ansa, Fanpage

Il virologo Fabrizio Pregliasco non è per niente contento dei festeggiamenti che i tifosi dell’Inter hanno intrapreso ieri in piazza e parla dei rischi di quanto accaduto.

Festeggiamenti Inter 3 maggio 2021 leggilo.org
Facebook

Laureandosi campione d’Italia per la diciannovesima volta dopo un digiuno di undici anni, l’Inter ha scatenato i festeggiamenti di migliaia di tifosi, molti dei quali sono scesi in piazza del Duomo per celebrare l’impresa che mancava dopo un lungo e prolungato dominio della Juventus: tuttavia, quanto accaduto ieri pomeriggio – secondo il virologo Fabrizio Pregliasco – avrà delle ripercussioni che con tutta probabilità si faranno sentire nelle prossime settimane per quanto riguarda i contagi da Coronavirus. Intervistato a Fanpage, il medico dice la sua in merito agli assembramenti che si sono visti in piazza: Un po’ c’è da preoccuparsi. Non è stato entusiasmante quanto ho visto, è stata un’esposizione gratuita in un momento in cui non esiste un rischio zero”, commenta il virologo visionando le immagini dei festeggiamenti per lo scudetto dell’Inter. Un’esposizione che secondo Pregliasco potrebbe avere delle conseguenze non immediatamente registrabili.

Il medico infatti, nonostante il raduno dei tifosi sia avvenuto all’aperto, si dice preoccupato: “All’aperto il rischio di contagi è 19 volte minore rispetto che al chiuso ma questo non vuol dire che sia azzerato“, le sue parole. Un assembramento che va a sommarsi agli effetti delle riaperture – continua il professore – che vedremo nei prossimi giorni: “L’effetto delle riaperture si farà sentire nelle prossime settimane. Un aumento dei contagi è inevitabile”, conclude il medico, facendo una fosca previsione proprio in un momento in cui la situazione sembrava migliorare anche grazie al caldo di maggio che pare ridurre la trasmissione del virus. Ma a protestare per quanto è accaduto con i festeggiamenti dei tifosi dell’Inter non sono stati solo gli esperti: “La gioia dei tifosi interisti è comprensibile, lo dico da tifoso anche se di un’altra squadra. Mi chiedo però perché a Milano, in Darsena o in Brera, sia necessario transennare le vie per evitare assembramenti e in piazza del Duomo possano riversarsi in migliaia in modo incontrollato”, è quanto ha detto Marco Barbieri, presidente della Confcommercio di Milano.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui