Salerno, sorpreso in auto con due ragazze: ha 85 anni ed è stato vaccinato con AstraZeneca

0
240
Fonti ed evidenze: Tempo, Today

Ad Eboli in provincia di Salerno, un anziano di 85 anni ha fornito una bizzarra giustificazione agli agenti che lo hanno sorpreso in compagnia di due prostitute, incolpando il vaccino.

Anziano prostitute 23 aprile 2021 leggilo.org
Getty Images/David McNew

Una bizzarra storia quella dell’anziano di Eboli che, sorpreso con due prostitute dai Carabinieri, ha incolpato il vaccino AstraZeneca per le sue scappatelle. E’ successo nella nottata di ieri nella zona di Ponte di Sele del capoluogo campano: attorno alle ore 10:00, alcuni agenti hanno avvistato un camper parcheggiato in un punto della strada sospetto, molto noto per lo sfruttamento della prostituzione. Ed infatti, nel camper i militari hanno sorpreso l’anziano di 85 anni con una prostituta di origine bulgara, finendo per multarlo e per allontanarlo dalla zona. Nemmeno due ore dopo, gli agenti – che avevano iniziato un controllo a tappeto sull’area – hanno avvistato nuovamente il camper dell’anziano nell’area popolata da numerose prostitute e si sono avvicinati al mezzo.

A bordo, c’era nuovamente l’85enne in compagnia di una seconda ragazza, anch’essa di origine bulgara. Gli agenti sono stati sorpresi di ritrovare l’uomo nello stesso posto, impegnato nella stessa attività a pochissime ore di distanza ma soprattutto sono rimasti perplessi di fronte alla giustificazione per l’accaduto: “Scusate, è un effetto collaterale del vaccino AstraZeneca”ha dichiarato l’uomo lasciando intendere che la somministrazione del farmaco avrebbe scatenato in lui un libido incontrollabile. In seguito ad accertamenti, gli agenti hanno scoperto che l’uomo aveva realmente ricevuto il vaccino che tra le presunte controindicazioni però non mostra ovviamente quella descritta dall’85enne. L’anziano è stato nuovamente allontanato dall’area dove si trovavano le prostitute e multato per 500 euro, sorte che è spettata ad altre cinque persone nel corso della nottata. Il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione in Italia continua a crescere: secondo i dati raccolti, negli ultimi due anni il fenomeno non ha fatto che crescere e coinvolge soprattutto – ma non solo – ragazze straniere provenienti da nazioni come la Nigeria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui