Eros Ramazzotti operato, brutto incidente per lui: “Cammino ancora lungo”

0
1

Eros Ramazzotti non ha trascorso una bella estate a causa di un incidente che lo ha portato ad un operazione fastidiosa

Eros Ramazzotti

Il cantante ha trascorso alcuni mesi complicato a causa di un incidente che lo ha costretto a non potersi muovere. L’estate per lui è stata lunga e complicata a causa di una caduta. Le conseguenze sono state quelle di un operazione, ma anche di un lungo periodo di fisioterapie. La spalla destra gli ha impedito di poter trascorrere una estate spensierata, così come avrebbe voluto. In una lunga chiacchierata ai “Lunatici”, il programma di Radio 2 che va in onda tutte le notti, ha raccontato quello che gli è capitato. Una caduta lo ha messo ko, con l’operazione alla spalla destra che si è resa necessaria. Poi è cominciato nel post operazione un lungo periodo di riabilitazione e fisioterapie. Tempi lunghi che lo hanno portato a dover declinare qualsiasi possibilità di vacanza. Per lui “la strada è ancora lunga”. Il percorso per avere la spalla a posto sarà ancora lungo. Ma qualche eccezione per lui c’è stata. Si è concesso anche la partecipazione alla Partita del Cuore a Verona. Per dare un segnale forte al mondo dello spettacolo. Che nel post Covid non se la passa molto bene. Il pensiero di Eros Ramazzotti è andato a tutte le persone che stanno vivendo momenti difficili per una ripresa che sembra ancora lontana. Chi sta dietro le organizzazioni di eventi e concerti se la sta passando davvero male. E per questo motivo si deve provare a fare qualcosa per loro. Poi il pensiero del cantante va anche ai mesi del lockdown. Che hanno rappresentato forse il periodo più brutto per gli italiani negli ultimi anni. La gente secondo lui ha risentito di quel periodo e si è incattivita. “Non si pensa al prossimo ed alla natura”, si è diventati persino troppo egoisti.

View this post on Instagram

Da più di 35 anni porto la mia musica in giro per il mondo e da sempre con una squadra che per il 90 % è formata da tecnici e musicisti italiani. Oltre 100 persone “ che rendono possibile la magia di un concerto”. Oggi anche questi ragazzi e grandi professionisti hanno bisogno di noi, sono stati i primi a doversi fermare e saranno forse gli ultimi a riprendere a lavorare nel giusto rispetto della sicurezza di tutti. Il 2 settembre parteciperò ai @seatmusicawardsofficial di Verona in diretta su @rai1official da dove partirà una raccolta fondi per supportarli. IO LO FARÒ !!! “se usiamo la testa e rispettiamo le regole saremo pronti a ripartire, tutti, nessuno escluso”. W LA VITA, W LA MUSICA🎵❤️🎤🎸. Eros. Desde hace más de 35 años llevo mi música por todo el mundo y siempre con un equipo que en un 90% está formado por técnicos y músicos italianos. Más de 100 personas "que hacen posible la magia de un concierto". Hoy hasta estos muchachos y grandes profesionales nos necesitan, fueron los primeros en tener que parar y quizás sean los últimos en volver a trabajar con el debido respeto por la seguridad de todos. El 2 de septiembre participaré en los Verona @seatmusicawardsofficial en vivo por @rai1official , donde comenzará una recaudación de fondos para apoyarlos. YO LO HARÉ !!! “Si usamos la cabeza y respetamos las reglas, estaremos listos para comenzar de nuevo, todos, nadie excluido". W LA VIDA, W LA MUSICA🎵❤️🎤🎸. Eros. For more than 35 years I have been carrying my music around the world and always with a team that for 90% is made up of Italian technicians and musicians. Over 100 people "who make the magic of a concert possible". Today even these guys and great professionals need us, they were the first to have to stop and maybe they will be the last to go back to work to respect everyone's safety. On September 2nd, I will participate in the Verona @seatmusicawardsofficial live on @rai1official where a fundraiser will start to support them. I WILL DO IT !!! “If we use our heads and respect the rules we will be ready to start again, everyone, no one excluded". W LIFE, W MUSIC 🎵❤️🎤🎸. Eros. #SeatMusicAwards #SeatMusicAwards20 @radioitalia @rairadio2

A post shared by Eros Ramazzotti (@ramazzotti_eros) on

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui