Consigliere del M5S citofona alla Lega: “Dove sono i 49 milioni di euro?”

0
1

Si è presentato in Via Bellerio ed ha citofonato alla sede nazionale della Lega, chiedendo dei 49 milioni di euro per cui il partito, al tempo guidata da Umberto Bossi è stato condannato a risarcire.

Milano: consigliere M5S citofona sede Lega e chiede dei 49 milioni di euro - Leggilo.org

Il Consigliere Regionale lombardo del Movimento 5 Stelle Marco Degli Angeli ha voluto, a suo modo, rispondere al leader della Lega Matteo Salvini, che nei giorni scorsi, a Bologna, su indicazione di una residente si aveva citofonato all’abitazione di un presunto spacciatore, come spiega Il Sole 24 Ore. L’ex capo del Viminale si era recato presso quel palazzo dopo che i residenti avevano dichiarato che una parte dello spaccio che ha messo in ginocchio il quartiere proveniva da degli spacciatori che abitavano in quell’appartamento. Degli Angeli, come riporta Fanpage, si è presentato in Via Bellerio 41 a Milano ed ha citofonato alla sede nazionale del Carroccio. Spiega il consigliere M5S: “Ho suonato per chiedere conto dei 49 milioni di euro che la Lega ha incassato illecitamente dal 2008 al 2010. Ovviamente è una provocazione, non si risolvono i problemi degli italiani suonando ai citofoni”. L’esponente lombardo grillino ha poi attaccato pesantemente il leader della Lega, accusandolo di non aver svolto il suo lavoro quando era Ministro dell’Interno, Governo guidato dal Presidente Giuseppe Conte formato dalla Maggioranza proprio del Movimento 5 Stelle con la Lega, rincarando la dose: Non mi risulta che da ministro dell’Interno Salvini sia stato così proattivo nel suonare il campanello a tangentisti, camorristi o a partiti che hanno incassato illecitamente rimborsi elettorali”. 

Fonte: Fanpage, Il Sole 24 Ore

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here