Home Casi Piacenza, Massimo Sebastiani confessa: trovato il corpo di Elisa Pomarelli

Piacenza, Massimo Sebastiani confessa: trovato il corpo di Elisa Pomarelli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:14
CONDIVIDI

Dopo giorni di fuga, attese, ricerche, speranza, si è conclusa nel peggiore dei modi la vicenda che ha visto protagonista Elisa Pomarelli, 25enne di Piacenza, scomparsa il 25 agosto insieme a Massimo Sebastiani, l’uomo che l’ha uccisa e ha sepolto il corpo.

Elisa Pomarelli uccisa da Massimo Bastianelli

Dopo 13 giorni di ricerche il tragico epilogo: è stato ritrovato il cadavere di Elisa Pomarelli, come riportato da Adnkronos. Dal 25 agosto si erano perse le tracce di Elisa Pomarelli, 28enne di Piacenza scomparsa insieme a Massimo Sebastiano. Il 45enne, di professione tornitore era indagato per omicidio e occultamento di cadavere, come il marocchino accusato di aver ucciso l’ex compagna.

L’uomo era scappato nei boschi, ma è stato rintracciato nel pomeriggio dai carabinieri, mentre si nascondeva nel solaio di una casa, sulle colline piacentine. Dopo un interrogatorio durato ore, la tragica confessione: l’uomo ha accompagnato i carabinieri del Reparto Operativo in un casolare abbandonato nelle campagne a Sariano di Gropparello dove aveva lasciato il corpo della povera Elisa, dopo averla uccisa.

Tra i due si era instaurato un particolare legame di amicizia, forse Massimo provava un sentimento per la ragazza, non ricambiato dalla giovane piacentina. I familiari di Elisa hanno tenuto accesa la speranza fino all’ultimo, incapaci di credere ad una fine tanto tragica e soprattutto non consapevoli del mostro che passava le giornate in compagnia della 28enne. Ora quel mostro è uscito allo scoperto, svelando il suo volto più terribile. Restano le tante, troppe domande: Com’è morta Elisa? Perché Massimo ha deciso di togliere la vita alla giovane ragazza? Il Sebastiani ha agito da solo o è stato aiutato da qualcuno?

A tutti questi interrogativi proveranno a dare risposta le indagini degli inquirenti, che non si sono mai fermate, portando alla cattura di Massimo Sebastiani e alla confessione dell’omicidio di Elisa Pomarelli, giovane vittima della follia di un uomo.

Alessandra Curcio

Fonte: Adnkronos

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]