Max Biaggi, grave lutto, muore il padre: “Non ho fatto in tempo a salutarlo”

0
2

Max Biaggi è stato colpito da un grave lutto. È infatti scomparso a Roma il padre del pilota, mentre il figlio si trovata a Le Mans.

Grave lutto per Max Biaggi. Dopo la rottura con Bianca Atzei, il pilota capitolino ha infatti perso il padre Pietro, morto per un’insufficienza respiratoria all’età di 77 anni a Roma. Il decesso è avvenuto mentre il sei volte campione del mondo, ora testimonial dell’Aprilia e team manager della scuderia Max Racing Team in Moto 3, si trovava a Le Mans per il suo impegno manageriale. Il campione, non appena ricevuta la notizia, è subito tornato a Roma. Biaggi è arrivato questa mattina a Roma ed ha condiviso il suo dolore con un post sul proprio profilo Instagram in cui si vede la sua mano stringere quella del padre.

Sotto l’immagine il messaggio decisamente commovente dedicato a papà Pietro: “Non si è mai pronti per questo! Ma ora più che mai io , non lo sono proprio. Non mi hai aspettato Papà mio. Ho provato invano ad arrivare in tempo ma ho fallito. Il mio più grande rammarico è stato quello di non essere riuscito ad abbracciarti per l’ultima volta chissà se riuscirò mai a perdonarmelo …….. ma conoscendomi bene lo escluderei. Tu per me ci sei stato sempre e io avrei dovuto essere lì al tuo fianco. Ho una voragine nel cuore. Come vorrei che oggi non fosse oggi. Perdonami. Sei e rimarrai sempre il mio Eroe Massimiliano”.

Nelle giornate di oggi e di domani le moto del Max Racing Team correranno con un nastro nero sulla carena in segno di lutto. Max e Pietro erano molto legati, dato anche il fatto che è stato il padre ad avviarlo alle corse in moto avendolo accompagnato in pista sin da piccolo e poi nei suoi primi anni di carriera facendogli da meccanico, autista e cuoco.

Fonte: Instagram Max Biaggi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui