Home Politica Il PD “Ilaria Cucchi non deve chiedere scusa a nessuno”

Il PD “Ilaria Cucchi non deve chiedere scusa a nessuno”

CONDIVIDI

Ilaria Cucchi chiederà scusa alle famiglie dei ragazzi ai quali il fratello spacciava la droga?” così è nata la polemica del vicesindaco di Venezia Luciana Colle che in un gruppo chiuso di Facebook aveva postato un’immagine della sorella di Stefano con questa scritta.

Secondo Colle, Ilaria starebbe speculando sulla vicenda: “non le bastavano (a Ilaria, ndr) neppure le scuse dello Stato, ho fatto questa cosa un po’ d’istinto, per rabbia nei confronti della sorella di Cucchi, che sembra una persona che specula sulle situazioni“. E poi ha aggiunto: “Ovviamente  quello che è accaduto a Stefano Cucchi è stata una nefandezza per la quale c’è chi deve e dovrà pagare. Ci sono state le scuse sia di un generale dei Carabinieri che del Governo. Mi sembra che si stia speculando quando una situazione, sia pure molto dolorosa e sofferta, sta finalmente per essere definita”. Si tratta, però, di un commento puramente personale: “È un mio pensiero, non c’entra niente né con l’amministrazione comunale né con la Lega. Era un pensiero del momento su questa persona che, secondo me, non si è comportata bene”. 

Sulla vicenda si è espresso anche il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro che ha parlato semplicemente di “libertà di espressione”: “Colle ha detto semplicemente che come i carabinieri si sono scusati con la famiglia, anche i Cucchi dovrebbero scusarsi con le famiglie dei ragazzi cui sarebbe stata spacciata droga. Ora, io non so  se spacciava droga. Ma se la spacciava, un problema c’è. Non vedo dove sia lo scandalo se una persona sul suo social esprime un libero pensiero“.

Ovviamente nella polemica è intervenuto anche il PD, che ha detto che si tratta di un attacco vergognoso: “L’attacco della vicesindaco Colle a Ilaria Cucchi è vergognoso – ha scritto Monica Sambo, capogruppo del Partito Democratico in Consiglio comunale – Dopo anni di ricerca della verità finalmente qualcuno ha iniziato a parlare, e questo lo si deve soprattutto al coraggio di Ilaria. Oltre alla condanna delle parole di Colle ci sentiamo di manifestare la nostra solidarietà a Ilaria Cucchi che in questi giorni sta subendo attacchi e minacce inaccettabili“.

La questione è tutt’altro che chiusa, quindi: Giovanni Pelizzato, vicepresidente del Consiglio comunale veneziano ha infatti dichiarato che la questione verrà portata in consiglio comunale.