Home Spettacolo Nadia Toffa: “Mi dispiace, la Tac dice che le cose non vanno...

Nadia Toffa: “Mi dispiace, la Tac dice che le cose non vanno bene”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30
CONDIVIDI

C’è una frase che viene in mente quando si parla di Nadia Toffa. “Il bicchiere va visto sempre mezzo pieno, meglio se con un buon mojito!” a dirlo era Francesca Del Rosso, detta Wondy, una straordinaria donna oltre che scrittrice e giornalista. Francesca è morta quasi due anni di un tumore al seno, eppure fino all’ultimo – come ha raccontato suo marito Alessandro Milan nel libro “Mi vivi dentro” – è stata piena di vita ed ottimista.

Non è facile confrontarsi con la malattia, sia per chi la vive sia per chi gli sta intorno. Il tumore ti fagocita completamente: tutto ruota attorno agli esami, alla chemioterapia, agli effetti collaterali. Eppure spesso in queste situazioni estreme si trova una forza che non si sapeva di avere, si riesce addirittura a scovare un po’ di bello nelle ore più buie. Francesca ci è a suo modo riuscita ed è quello che sta provando a fare Nadia Toffa, nonostante non stia passando un periodo facile.

A Verissimo infatti ha detto di aver avuto una recidiva a marzo: “A marzo durante un controllo, è arrivata la brutta notizia. Il cancro era tornato e mi hanno operata nuovamente”- In quell’occasione ha raccontato di aver telefonato ad un amico e di essersi sfogata. Lui per tutta risposta è andato a casa sua e nonostante fosse primavera le ha regalato un cappotto dicendole: “Tu arrivi all’inverno“. “Perché” – ha continuato Nadia – “quando hai il cancro hai paura di morire, ogni volta che vai a fare il controllo ti fai il segno della croce. Chi ha il tumore lo sa”.

La Toffa sta continuando a curarsi come ha detto ad un suo follower su Instagram: “Continuo le cure. Infatti sono gonfia come una luna piena.” E sempre sul popolare social ha risposto ad alcuni suoi seguaci ammettendo che non è detto che vincerà la battaglia: “Non è detto che vinca, ma l’importante non è vincere ma mettercela tutta” e proprio sulla questione del famoso bicchiere mezzo pieno ha scritto ad un fan che ha detto di aver ritirato una TAC buona: “Sono felice per te. Io non posso dire lo stesso, ma non mollo comunque” ha detto Nadia.

Nel frattempo il libro “Fiorire d’inverno” edito da Mondadori sta andando a ruba: è già in ristampa la seconda edizione. Le parole di Nadia hanno lasciato spazio alle emozioni, superando le polemiche per quella frase “il cancro è un dono” che forse è stata interpretata male.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org