Home Persone Giada, i genitori hanno voluto il corpo in casa: “Lei resta con...

Giada, i genitori hanno voluto il corpo in casa: “Lei resta con noi fino alla fine”

CONDIVIDI

Si terranno giovedì a Sesto Campano, in provincia di Isernia, i funerali di Giada De Filippo, la giovane studentessa di 26 anni che frequentava  la facoltà di Scienze Naturali e che si è tolta la vita nel plesso universitario di Monte Sant’Angelo a Fuorigrotta.

Sulla sua salma non è stato, dalla Procura partenopea, disposto alcun esame autoptico: è stata ritenuta sufficiente l’ispezione cadaverica, in seguito alla quale è stato dato il nulla osta per la sua restituzione ai familiari.

Giada De Filippo
(Archivio)

Il feretro della ragazza sarà accolto nella casa dei genitori fino ai funerali, previsti per giovedì alle 15 nella Chiesa di Sant’Eustachio Martire. “Così hanno voluto i genitori – ha dichiarato il primo cittadino di Sesto Campano Luigi Paolone – che sono rientrati a casa. Tutti noi ci siamo stretti intorno a loro facendo sentire amore e solidarietà”. Intanto il papà, maresciallo dei carabinieri in pensione, si tormenta per non aver capito Giada e non aver compreso il dramma che stava vivendo. Ma nessuno aveva capito. Sembra impossibile che sia accaduto ed è impossibile davvero capire, cosa ha vissuto la ragazza negli ultimi anni e cosa è scattato in lei. L’ipotesi che resta in piedi è il mancato completamento degli esami per la Laurea.