Home Cronaca Jessica, parla la madre: “Io non ho colpe”

Jessica, parla la madre: “Io non ho colpe”

CONDIVIDI

jessica valentina faoroOgni giorno si apprende qualcosa di più sulla storia che si nasconde dietro all’uccisione di Jessica Valentina Faoro da parte del 39enne Alessandro Garlaschi. Oggi abbiamo scritto di tutte le perversioni di quest’uomo che aveva una vita solo apparentemente normale. Poche ore fa però il Corriere della Sera ha intervistato la madre della vittima e dalle sue poche parole emerge una storia molto difficile, fatta di allontanamenti, comunità, affido ad altre famiglie. Jessica, come abbiamo appreso, aveva dato alla luce un bimbo poi subito dato in adozione. Jessica non aveva avuto mai una vita semplice.

La mamma Annamaria Natella spiega: “Mia figlia voleva essere libera. Io non ho sensi di colpa. Io l’ho sempre aiutata. Tante volte sono stata chiamata dai vigili urbani e sono andata a prenderla sempre e sempre l’ho riportata a casa mia… Poi lei diceva “esco con il mio ragazzo ci vediamo stasera” e invece non ritornava. Io non ho la coscienza sporca, io ho testimoni di quello che sto dicendo… È stato suo padre che mi ha portato via Jessica Valentina e l’altro mio figlio. Quando lei scappava dalle comunità, chiamavo i carabinieri e la polizia per la sua scomparsa ma la comunità se ne fregava. Io amo mia figlia e l’amerò per sempre. La colpa se mia figlia non c’è più, è tutta di suo padre. Se lo vuole sapere, io e mia figlia ci sentivamo sempre. Anche il giorno del mio compleanno mi ha mandato un messaggio con gli auguri. Prima di sputare fango con quello che voi giornalisti scrivete, sappiate che state scrivendo solo delle falsità… di quello che la gente dice di male su me e mia figlia non me ne frega un c… e adesso lasciatemi in pace”.

F.B.