Home Cronaca Napoli, si spara per strada: le vittime sono due pregiudicati

Napoli, si spara per strada: le vittime sono due pregiudicati

CONDIVIDI
napoli
(screenshot video)

Ancora sangue stasera a Napoli. Due uomini di 57 e 53 anni, infatti, sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco. I due si trovavano a bordo di una Peugeot. L’agguato è avvenuto nella seconda traversa di via Janfolla, tra i quartieri Piscinola e Miano, nell’area nord della città. Sul posto, dopo l’allarme lanciato da alcuni passanti, sono giunti i militari dell’Arma dei Carabinieri.

Secondo quanto è stato possibile ricostruire, i due si trovavano nei pressi delle loro abitazioni quando sono stati avvicinati dai sicari. Questi hanno esploso contro di loro numerosi colpi di pistola. Sono pochi i dubbi degli inquirenti sul fatto che le due vittime, Antonio Mele, di 57 anni, e Biagio Palumbo, di 53 anni, siano i bersagli dei killer.

Quando i militari dell’Arma sono giunti sul posto, la Peugeot con a bordo le due vittime aveva ancora i fari accesi e tutti i finestrini sfondati, infranti dalla sparatoria. Pochi i dubbi che possa trattarsi di un agguato legato alla guerra tra i clan dei Lo Russo e dei Nappello. Le modalità sono simili a quelle di molti altri attacchi camorristici. Inoltre Mele era sorvegliato speciale ed aveva precedenti di vario tipo. Meno gravi i precedenti di Palumbo.

 

GM