Home News dal mondo 13enne punita dal padre, indagano i servizi sociali

13enne punita dal padre, indagano i servizi sociali

CONDIVIDI
(Facebook)

Kelsey è una ragazzina che ha compiuto 13 anni nello scorso gennaio e, in occasione del suo compleanno, ha chiesto alla madre di poter fare un taglio di capelli un po’ ardito e in particolare ha chiesto e ottenuto il permesso di fare i colpi di sole. La mamma Christine così come regalo di compleanno ha accompagnato la figlia dalla parrucchiera e dopo il trattamento le ha fatto una foto col cellulare in cui la 13enne appariva molto sorridente e felice per quanto appena avvenuto.

Una gioia che purtroppo è durata davvero poco. Qualche giorno dopo la ragazzina è andata a stare qualche giorno a casa del papà in cui vive con la sua nuova compagna e per lei è iniziato un vero incubo. L’uomo e la donna non hanno gradito il nuovo taglio di capelli della 13enne e per punizione le hanno praticamente rasato i capelli a forza. I suoi capelli lunghi e coi colpi di sole appena fatti sono stati sostituiti da un taglio cortissimo e tra l’altro del tutto irregolare. Il papà e la matrigna hanno motivato il folle gesto spiegando alla ragazza che ad ogni azione è prevista una reazione e la loro è stata quella.

Il comportamento dei due si configura come una vera e propria violenza e per questo motivo ora padre e matrigna rischiano serie conseguenze. Intanto entrambi sono stati sospesi dal loro lavoro di vigili del fuoco e per il momento non riceveranno più lo stipendio. La mamma della giovane sostiene apertamente che i due volessero umiliare la figlia e del caso se ne stanno occupando anche i servizi sociali che hanno aperto un’indagine in merito e che molto probabilmente prenderanno seri provvedimenti nei confronti dell’uomo e della sua compagna.

F.B.