Home Cronaca Una pugnalata in pieno volto, notte da incubo a Vicenza

Una pugnalata in pieno volto, notte da incubo a Vicenza

CONDIVIDI
pugnalata
(Websource/archivio)

Una pugnalata in pieno volto senza sapere il perché. Quel che è certo è che il protagonista di questa storia si è ritrovato a vivere una notte da incubo. E’ ancora completamente avvolta dal mistero la vicenda accaduta domenica sera a Schio, in provincia di Vicenza. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Vicenza stanno indagando dopo aver ricevuto una denuncia da parte di un nigeriano di 38 anni, residente a Schio. L’uomo ha spiegato ai militari di essere stato aggredito  intorno alle ore 20 mentre si trovava a bordo della sua auto ferma in sosta lungo corso San Felice e Fortunato.

Improvvisamente è stato avvicinato da alcuni individui che, sotto costante minaccia di un coltello, gli hanno rubato il telefono cellulare e il portafogli che conteneva 80 euro in contanti. Poi però prima di andarsene e darsi alla fuga col bottino lo hanno colpito col coltello al volto procurandogli una grave ferita sulla guancia. L’uomo, che è stato poi soccorso e curato in ospedale per il profondo taglio, ha spiegato che i malviventi si sono allontanati a piedi. Ha poi fornito una descrizione sommaria dei loro volti in base alla quale i Carabinieri hanno fatto partire le ricerche.

F.B.