Home Cronaca Milano, follia alla fermata del tram

Milano, follia alla fermata del tram

CONDIVIDI

kaboboTorna a Milano l’incubo Kabobo, il ghanese che nel maggio del 2013 seminò il panico nel quartiere Niguarda di Milano dove ammazzò tre passanti a colpi di piccone. Ieri sera intorno alle 22.30 un camerunense di 32 anni ha colpito con una spranga di ferro un uomo di 31 anni che stava aspettando il tram numero 9 all’angolo tra viale Sabotino e via Ripamonti. La vittima,  un incensurato di nazionalità serba regolarmente presente sul nostro territorio, è stato ricoverato in condizioni gravi al Policlinico con diverse fratture craniche e oggi è stato sottoposto ad un delicatissimo intervento chirurgico.

Tutta la scena è stata vista da una ragazza che ha poi chiamato i Carabinieri. La testimone ha spiegato di aver visto scendere il camerunense dal tram già visibilmente alterato, di averlo visto calciare un bidone della spazzatura e tentare poi di sradicare un paletto dal terreno. Infine li ha visto recuperare dal retro dell’edicola presente in quel punto la spranga di ferro di circa 80cm con la quale si è avvicinato alle spalle del serbo per poi colpirlo più volte alla testa con una violenza inaudita.

L’aggressore è poi scappato lungo via Ripamonti dove dopo pochi minuti è stato bloccato dai Carabinieri. Ora bisognerà capire se lo stato di alterazione dell’aggressore fosse imputabile all’assunzione di stupefacenti o ad altri motivi psichici.

F.B.