emma marroneEmma Marrone in una lunga intervista concessa al settimanale Grazia si è lasciata andare ad alcune confessioni che hanno riguardato soprattutto la sua sfera privata.

“Non me ne frega niente. Se fossi lesbica, l’avrei già detto. Vivrei la mia storia mano nella mano con la mia compagna – ha spiegato –  Se avessi un fidanzato, degli amanti, non lo nasconderei. Mi hanno affibbiato flirt con chiunque, dal mio promoter a Maria De Filippi. Probabilmente dà molto sui nervi il mio essere tanto forte: più lo sei, più cercano di buttarti giù. Se avessi dovuto dar retta a tutte le persone che dal primo giorno hanno parlato male di me, avrei probabilmente perso la strada e smesso di fare questo lavoro nel giro di sei mesi”.

“È proprio perché ho paura di tutto e sto attenta a tutto che non faccio stupidaggini. Andare dritta per la propria strada non significa non avere paura. I timori li combatto, li ordino, li seleziono. Non temo chi dice che le mie canzoni sono brutte, che non sono brava, che urlo, che gli stilisti non mi amano. Le polemiche, le critiche fanno parte del gioco. Ci sono cose più importanti”.

F.B.

Fonte: Grazia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui