Home Spettacolo Trapattoni e il bacio con la moglie Paola: “Altro che Icardi”

Trapattoni e il bacio con la moglie Paola: “Altro che Icardi”

CONDIVIDI

trapattoniL’ex ct della Nazionale, Giovanni Trapattoni, a 78 anni suonati, fa ancora parlare di sé: stavolta però il calcio giocato c’entra ben poco. Infatti, il Trap è stato immortalato dall’amico e giornalista Bruno Longhi mentre in vacanza alla Maldive bacia la moglie Paola. Un bacio che ovviamente non ha nulla di scandaloso, ma che è diventato rapidamente virale in rete. Chi l’ha pubblicato, ha così commentato: “Altro che Wanda e Mauro: alle Maldive dominano il Trap e Paola”. Il riferimento è alle mete esotiche scelte per le loro vacanze da Mauro Icardi con Wanda Nara, ma anche da Ciro Immobile con la moglie Jessica.

Di recente, Giovanni Trapattoni in una intervista a Sky Sport, ha detto la sua sul Napoli campione d’inverno: “Mi piace Sarri, mi rivedo in lui come carattere. Mi piace come allena e come parla. È stato molto bravo a convincere la squadra a stare con lui, i giocatori hanno creduto nella sua idea di calcio. Il Napoli mi incuriosisce, mi ha sempre incuriosito. Fin da quando Ferlaino mi faceva la corte e mi diceva ‘Trapattoni metta la cifra e chiudiamo’. Ma io stavo bene dove vincevo, a Torino e poi a Milano. Ma quel tarlo è rimasto. Ecco, Sarri è un saggio anche nel sapere che la città esige molto. E allora non me ne vogliano Juve o Inter, ma Napoli merita lo scudetto”.

Non è mancato un commento sul Var che tante polemiche ha creato, soprattutto nella settimana prima della sosta: “Con gli interessi che ci sono è giusto che ci sia un giudizio extra anche se io sono ancora della vecchia scuola, tra quelli che pensano che alla fine gli errori dell’ arbitro si compensano. Ma è come quando prendi una multa, ti arriva a casa la foto con scritto 60 all’ora dove devi andare a 50. Tu non te ne eri accorto, ma davanti alla foto sei impotente. Hai torto. Ecco la VAR è come una multa con foto”. In chiusura un pensiero per Ancelotti, esonerato da quel Bayern che Trapattoni ha allenato in due occasioni: “Non me lo aspettavo, ma ho allenato e vinto con quel club. Li conosco, l’ hanno fatto per togliere ogni alibi ai giocatori”.

GM

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org