Dramma in una “casetta” dei terremotati: muore una 22enne

0
5

Mentre proseguono le polemiche sulle SAE, le “casette” per i terremotati marchigiani, in una di queste è stata trovata morta una ragazza di 22 anni. Si tratta di Carla Cellocco, deceduta la notte scorsa a Muccia, nel maceratese, in una delle Sae dell’area Piani di Giove. Qui Carla e la sua famiglia si erano trasferiti da una quindicina di giorni, come riportato da Cronache Maceratesi.

In tanti si sono stretti attorno alla famiglia, in particolare alla mamma Giovanna Scelzo, al papà Luciano e al fratello maggiore Luca. I Cellocco, dopo le scosse dell’ottobre scorso, non avevano avuto pace: prima erano stati messi in delle strutture ricettive della costa, poi come accaduto a molti avevano preso un appartamento in autonoma sistemazione a Matelica, sempre nel maceratese. Infine, l’agognata assegnazione della casetta.

Sconvolto il sindaco di Muccia Mario Baroni, come riportato da Il Resto del Carlino: “Una tristissima notizia, una batosta che arriva nel momento in cui si aprono speranze per la ripresa. Il dispiacere è forte in tutti noi perchè la famiglia è radicata nel territorio,conosciuta e stimata da tutti”. Commosso il ricordo del parroco, Don Gianni Fabbrizi, che ha parlato di Carla come di “una ragazza che è vissuta nella sofferenza, affrontando tante difficoltà; ha accettato con grande serenità e coraggio la sua situazione di diversamente abile”.

GM

Fonti: Cronache Maceratesi, Il Resto del Carlino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui