Home Cronaca Follia a Capodanno, 12enne colpito da un proiettile

Follia a Capodanno, 12enne colpito da un proiettile

CONDIVIDI

Come ogni anno il bilancio dei feriti per i botti è tremendamente inquietante soprattutto per due motivi: i bambini coinvolti sono sempre tantissimi e molto di loro vengono feriti da proiettili sparati da pistole e fucili. E’ quanto accaduto ad un bimbo di 12 anni che a San Giovanni Barra, alla periferia di Napoli, si era affacciato al balcone per assistere ai botti di Capodanno. Peccato che alcuni ragazzi abbiano pensato bene di sparare in aria con una pistola e che uno dei proiettili lo abbia raggiunto alla gamba ferendolo molto gravemente. Poi c’è stato anche un bambino di 8 anni ferito alla mano destra a causa dello scoppio anticipato di un petardo.

In totale, solo a Napoli e provincia, ci sono stati circa 35 feriti. Oltre a quelli citati sopra vanno segnalati  un 23enne che ha perso due dita della mano destra e un 27enne che rischia seriamente di perdere l’occhio destro. Un 52enne ricoverato per lesioni al braccio e alla nuca e un 49enne che ha riportato ustioni in varie parti del corpo.

Da segnalare poi un fatto gravissimo avvenuto a Torino. Quattro persone sono rimaste seriamente ferite in seguito allo scoppio di una bomba carta che ha anche danneggiato numerose auto. I feriti sono S.Y., 17 anni marocchino, L.D., italiano di 61 anni, T.S., 83 anni, A.F., 45 anni, donna di origini marocchine.