Home Opinioni Ius Soli, al Senato manca il numero legale

Ius Soli, al Senato manca il numero legale

CONDIVIDI

ius soliIus Soli sì o Ius Soli no? Purtroppo le cose non stanno procedendo con La tanto discussa legge sullo Ius Soli è giunta al Senato, ma da subito ha incontrato grossi ostacoli. Il principale è senza dubbi la mancanza del numero legale che non ha permesso alla maggioranza di portare a compimento l’approvazione del decreto legge che tante polemiche ha scatenato. Il presidente del Senato Pietro Grasso ha fissato la prossima seduta per martedì 9 gennaio alle 17, con all’ordine del giorno “comunicazioni del presidente”, ma di fatto sembra proprio impossibile che la legge venga approvata in questa legislatura.

Roberto Calderoli commenta in modo tranchant: “Lo ius soli è definitamente naufragato. Colpito e affondato. Morto e sepolto. Per me è una grande vittoria, perché sono stato io in questi due anni e mezzo, con le mie decine di migliaia di emendamenti, a bloccare in commissione e poi in Aula questa assurda e inutile proposta di legge che serviva solo a regalare un milione di nuovi voti al Pd. E ora tutti quelli che a sinistra fingevano di digiunare per lo Ius soli, saltando il pranzo ma non la cena, possono anche tornare a mangiare, anche se temo che il panettone stavolta gli andrà di traverso”.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org