Home Politica Clamorosa gaffe del ministro dell’Istruzione Fedeli

Clamorosa gaffe del ministro dell’Istruzione Fedeli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:05
CONDIVIDI

fedeliIl ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli, già al centro di numerose polemiche in merito al suo titolo di studio e alla presunta laurea presente nel suo curriculum online, torna a far parlare di sè per una gaffe piuttosto clamorosa soprattutto se si pensa che a commetterla è stata proprio chi è responsabile del settore istruzione in Italia.

Nella lettera inviata al Corriere della Sera sulla necessità di studiare la Storia in maniera approfondita, la Fedeli scrive: “…sarebbe opportuno che lo studio della Storia non si fermasse tra le pareti delle aule scolastiche ma prosegua anche lungo i percorsi professionali. Questo se non vogliamo sentirci rispondere anche da un adulto: “Hitler chi?”.

L’errore nell’uso del congiuntivo è piuttosto grave. Il ministro usa il congiuntivo presente “prosegua” quando invece avrebbe dovuto utilizzare l’imperfetto “proseguisse” dato che aveva appena usato lo stesso tempo con “fermasse”.

Fonte: Il Corriere della Sera